Calcio

Venezia-Milan, Serie A: probabili formazioni, pronostico e dove vederla

Dopo aver iniziato alla grande il nuovo anno, il Milan di Stefano Pioli vuole continuare a vincere per prendersi la testa del campionato almeno per qualche ora. Ad ospitare i rossoneri, però, c’è un Venezia in crisi di risultati, a caccia di un successo che manca da troppo tempo e che permetterebbe loro di allungare sulla zona retrocessione. Allo Stadio Pierluigi Penzo, Venezia-Milan, valevole per il 21esimo turno di Serie A, prenderà il via alle ore 12:30 di oggi.

Il momento delle due squadre

I padroni di casa non vincono in campionato dal 21 novembre, giorno del successo esterno contro il Bologna. Da allora sono arrivate 4 sconfitte contro Inter, Atalanta, Hellas e Lazio e i 2 pareggi contro Juve e Sampdoria, interrotti dal successo per 3 a 1 in Coppa Italia contro la Ternana. Giovedì i lagunari non hanno potuto disputare la sfida salvezza contro la Salernitana a causa del focolaio Covid scoppiato nel gruppo campano. Nonostante la partita in meno, la squadra di Zanetti, al momento, occupa il 16esimo posto, a +4 sul Cagliari terzultimo.

I rossoneri, invece, hanno potuto disputare il big match dell’Epifania contro la Roma di Josè Mourinho, nel quale si sono imposti per 3 reti a 1 grazie alle firme di Giroud, Messias e Leao. In questo modo, il Milan si è portato a -1 dall’Inter capolista (ma con una partita in meno) e ha allungato sul Napoli, fermato sull’1-1 dalla Juventus. Nelle ultime 5 partite giocate, però, i ragazzi di Pioli sono apparsi piuttosto altalenanti: prima degli ultimi due successi contro Roma ed Empoli, c’erano state le 2 sconfitte, pesanti, contro Liverpool (che ha decretato l’uscita dalla Champions) e Napoli e il pari contro l’Udinese.

Precedenti e pronostico di Venezia-Milan

I lombardi non si presentano al Penzo da vent’anni: era il febbraio 2002 e il Milan si impose per 4 a 1 sui veneti. Complessivamente, sono 30 i precedenti fra le due squadre, con il bilancio che pende nettamente in favore dei rossoneri, vincitori in 19 occasioni contro le 4 dei lagunari; 7, invece, i pareggi. L’andata, a San Siro, si era chiusa sul 2-0 con i gol di Brahim Dìaz e Theo Hernàndez, entrambi nella ripresa. Anche quest’oggi, l’esito sembra scontato: il segno 1, infatti, si attesta a quota 6,30, contro l’1,55 del segno 2. Improbabile anche il pareggio, quotato 4,00.

Probabili formazioni

Per mister Pioli è ancora emergenza in difesa, dove pesano le assenze di Kjær e Tomori. Dal primo minuto, quindi, partiranno ancora Kalulu e Gabbia, affiancati da Theo Hernàndez e Florenzi. Davanti alla difesa ci saranno Tonali e Bakayoko (in vantaggio su Krunić), mentre sulla trequarti un Leão in forma smagliante sostituirà Saelemaekers per il posto sulla corsia di sinistra. Accanto al portoghese agiranno Messias e Dìaz, alle spalle dell’unica punta Ibrahimović, al ritorno da titolare al posto di Giroud.

Assenze pesanti anche in casa Venezia, con Zanetti che dovrà rinunciare agli infortunati Ebuehi e Fiordilino e agli squalificati Caldara e Tessmann. Davanti a Romero, quindi andranno Mazzocchi, Svoboda (in vantaggio su Modolo), Ceccaroni e Haps. A centrocampo ballottaggio CuisanceVacca, con il nuovo acquisto già in pole per il posto da titolare accanto a Busio e Ampadu. A completare il 4-3-3, in attacco andranno Okereke, Aramu e Henry.

Venezia (4-3-3): Romero; Haps, Svoboda, Ceccaroni, Mazzocchi; Ampadu, Cuisance, Busio; Okereke, Henry, Aramu. Allenatore: Paolo Zanetti.

Milan (4-2-3-1): Maignan; Theo Hernàndez, Gabbia, Kalulu, Florenzi; Bakayoko, Tonali; Leão, Brahim Dìaz, Messias; Ibrahimović. Allenatore: Stefano Pioli.

Arbitro: Massimiliano Irrati (Pistoia). Assistenti: Colarossi, Scarpa. IV Ufficiale: Meraviglia. VAR: Mazzoleni. AVAR: Baccini.

Dove vedere Venezia-Milan

L’incontro sarà visibile in diretta streaming su DAZN, con telecronaca di Mastroianni e Giaccherini. I tifosi potranno seguire Venezia-Milan anche in diretta tv su Sky, ai canali Sky Sport Uno(201 del satellite), Sky Sport Calcio (202 del satellite),Sky Sport 4K (213 del satellite) eSky Sport (251 del satellite), con telecronaca affidata alla coppia Compagnoni-Marocchi. I clienti Sky potranno seguire la sfida anche in streaming grazie all’app SkyGo.

Seguici su Facebook!

Autore: Alessandro Salvetti.

Crediti foto: pagina Facebook ufficiale AC Milan.

Adv

Related Articles

Back to top button