Cronaca

La vespa killer in Abruzzo: la segnalazione è di un cittadino

Adv

La vespa killer sarebbe stata avvistata in Abruzzo. La segnalazione arriva da un cittadino aquilano allarmato dalle grandi dimensioni dell’insetto

Vespa killer avvistata in Abruzzo

La Vespa Velutina è presente in Italia da anni. L’insetto proviene dall’Oriente ed è molto pericoloso. L’animale sarebbe stato avvistato in Abruzzo. La segnalazione è arrivata da un cittadino, allarmato dalle grandi dimensioni dell’animale (simili dunque a quelle della vespa Velutina). L’uomo è riuscito a catturarla e tramortirla. Gli esperti intervenuti sul caso, stanno verificando la specie della vespa, che però dovrebbe essere un semplice calabrone.

Le caratteristiche della Vespa Velutina

La vespa killer è denominata così per la sua capacità di uccidere le api e altri insetti impollinatori. Un pericolo per le piante. Una minaccia per gli apicoltori. La specie, originaria dell’Oriente, è arrivata in Europa da qualche anno. In Italia, secondo gli esperti, l’insetto circola dal 2012. L’animale ha le estremità delle zampe di colore giallo. La vespa Velutina è ritenuta pericolosa perché costruisce il nido nei pressi dei centri urbani. I nidi sono presenti anche all’interno di edifici, quali capanni, serre o terrazzi.

Adv
Pulsante per tornare all'inizio