Basket

Virtus Roma: sconfitta a testa alta contro Varese

Trasferta amara per la Virtus Roma che priva di diversi giocatori per infortunio viene sconfitta per 98-88 sul campo della Openjobmetis Varese di Luis Scola.

Openjobmetis Varese-Virtus Roma 98-88

Virtus Roma che si presenta a Varese con diverse assenza dovute per infortunio (Robinson, Farley e il lungodegente Evans) alle quali vanno aggiunte le assenze di Hunt per scelta disciplinare e di Cervi per infortunio poco prima della palla a due. Nonostante tutto la Virtus parte bene a Masnago con un Campogrande super per l’8-14 iniziale prima su subire un contro parziale da 12-3 per il 20-17 a fine primo quarto. Nel secondo quarto Ruzzier e Scola guidano un 13-0 per Varese che guida i padroni di casa al 48-33 dell’intervallo lungo. Nella seconda metà Biordi esce per una botta al naso e Wilson va fuori per falli; nonostante questo i capitolini restano appesi alla gara con un super Campogrande da 25 punti totali, chiudendo l’incontro con una sconfitta di dieci punti, avendo sfiorato la rimonta in alcuni momenti. Qui il tabellino del match.

Le parole di Bucchi

Coach Bucchi ha parlato della gara, come possiamo vedere nel comunicato dell’Ufficio Stampa virtussino.

Ecco le parole del coach:

«Non ricordo nella mia carriera una partita con così tanti assenti, ma devo dire che chi è sceso in campo ha fatto davvero tutto il possibile per provare a vincere la partita. In molti pensavano avremmo subìto un passivo pesante invece ci siamo giocati la partita rimanendo sempre in gara, difendendoci con i denti; loro hanno fatto un paio di break nel secondo quarto quando avevamo fuori Jamil per problemi di falli e poi ovviamente nell’ultimo quarto quando avevamo i ragazzini in campo ed era inevitabile subire. La squadra ha fatto tutto quello che poteva fare, i ragazzi hanno giocato con grande orgoglio e voglia di fare bene e ci tengo a ringraziare tutti quelli scesi in campo stasera».

La classifica e i prossimi avversari della Virtus Roma

Con quattro punti la Virtus mantiene ancora la penultima posizione in classifica al pari di altre cinque squadre, davanti solo alla Fortitudo Bologna ferma a due. In cima alla classifica continua l’imbattibilità di Milano arrivata all’ottava gara, due punti sotto la sorprendente Brindisi. Prossima sfida ancora in terra lombarda per i virtussini che voleranno sul campo dell’Acqua San Bernardo Cantù domenica 22 novembre ore 17:00 con diretta streaming sulla piattaforma Eurosport Player e diretta televisiva su Eurosport 2.

Seguici su:

Metropolitan Magazine

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter ufficiale Metropolitan Magazine Italia

Metropolitan Basket

Back to top button