Gossip e Tv

Vittoria e Luisa, chi sono le figlie di Emanuele Filiberto: “Sono bellissime”

Emanuele Filiberto è molto riservato, per quanto possibile, su quello che riguarda la sua vita privata, ma sappiamo che è davvero molto legato alle sue due figlie. Tant’è che non di rado pubblica sul suo profilo Instagram alcuni scatti che lo immortalano insieme alle sue due bambine. La primogenita si chiama Vittoria (Il suo nome completo è Vittoria Cristina Chiara Adelaide Maria, Principessa di Carignano e Marchesa d’Ivre) ed è nata nel 2003, precisamente il 28 dicembre.

Vittoria vive a Parigi, città dove studia, e tra le sue passioni spunta quella per la moda. La figlia di Emanuele Filiberto avrebbe dovuto fare il suo debutto in società il 14 marzo dello scorso anno, ma molto probabilmente il tutto è stato rimandato a causa della pandemia

Ogni giorno sempre più royal influencer, la teenager è la figlia dell’erede apparente al trono italiano Emanuele Filiberto di Savoia e dell’attrice francese Clotilde Courau, ma dallo scorso anno è anche la prima in linea ereditaria di una delle dinastie più antiche al mondo con oltre mille anni di storia. Merito della decisione del nonno Vittorio Emanuele di Savoia, figlio dell’ultimo re d’Italia Umberto II, che nel gennaio 2020 ha annunciato la decisione di cambiare la legge di successione salica che impediva il trono alle donne Savoia, allineandosi agli altri casati europei in nome della parità di genere.

“È anacronistico, in una società che riconosce la parità di genere, pensare che in casa Savoia si discriminino le donne – aveva spiegato il principe in un’intervista al Corriere della Sera – potremmo ancora avere un maschio, ma pensiamo che sia comunque giusto così. La mia bambina con la corona? Mai dire mai, intanto si tratta di guidare verso il futuro un casato con mille anni di storia, poi ci sono ordini dinastici e charity” e naturalmente i “buoni rapporti di vicinato” con le altre famiglie reali, dai sovrani di Spagna a quelli di Svezia e Norvegia, da Alberto di Monaco ai Windsor, naturalmente. Per il momento la giovane principessa Vittoria preferisce non sbilanciarsi quando le chiedono che futuro immagina per se stessa: come tante ragazze della sua età ama l’arte, la moda e il mondo dei social. Chissà se riuscirà a rilanciare l’immagine della famiglia Savoia e a traghettare l’antico casato nel nuovo millennio. Una cosa è certa, Vittoria di Savoia è cresciuta ed è pronta a prendere il proprio posto nel mondo.

La sua seconda figlia, invece, si chiama Luisa, ma anche lei, proprio come sua sorella maggiore, ha un nome completo da fare invidia ad una principessa (Luisa Giovanna, Agata, Gavina, Bianca, Maria). Lei è nata tre anni dopo Vittoria, precisamente il 16 agosto del 2006. Per questo riguarda lei, essendo molto piccola, non si hanno tantissime informazioni a riguardo. In quanto, con giusta causa, la sua famiglia ci tiene a tutelarla dall’attenzione mediatica. Quello che si sa di lei è che il suo nome, Gavina, indica un sentimento di profonda stima e amicizia nei confronti di tutta la famiglia nei confronti dei principi di Piemonte e Venezia.

Emanuele Filiberto, le figlie Vittoria e Luisa

Vittoria ha un profilo Instagram che conta circa 20mila followers e negli scatti mostra la sua vita parigina e le vacanze in compagnia della sua famiglia. Amante delle tendenze, ha una passione per i pantaloni cargo, i croc top e le sneakers al piede. Il suo debutto ufficiale era inizialmente fissato per il 14 marzo 2020 all’Abbazia di Altacomba, giorno in cui di solito si rende omaggio ai consorti Re Umberto II e la Regina Maria José. (fonte Fanpage)

Luisa Giovanna, Agata, Gavina, Bianca, Maria è nata a Ginevra il 16 agosto 2006. Il nome Gavina imposto alla bimba, indica “vuole significare tangibile e perpetua stima, considerazione e vera amicizia verso gli abitanti dell’isola da parte di tutta la famiglia reale e dei principi di Piemonte e Venezia”, come riportava una nota inviata all’epoca ai giornali della federazione monarchica della Sardegna. Sulla vita della secondogenita dei Emanuele Filiberto vige massimo riserbo

Back to top button