Pallavolo

Volley A1 Femminile: dodicesima giornata

Si è giocata ieri la dodicesima giornata di volley A1 femminile. Novara vince nell’anticipo, Conegliano si conferma in testa seguita a ruota da un’ottima Busto Arsizio; bene anche Monza e Scandicci.

Conegliano campionessa d’inverno

La dodicesima giornata del campionato di volley A1 femminile vede la laurea, con una giornata di anticipo, di Campionessa d’Inverno dell’instancabile Conegliano. La vittoria per 3-0 in trasferta contro Firenze, regala il titolo e la testa della classifica alle ragazze di Santarelli, che si vedono campionesse d’inverno sulla diretta rivale Busto nonostante lo scontro diretto sia previsto per la prossima giornata: un’eventuale sconfitta non cambierebbe nulla, perché Conegliano risulterebbe comunque prima per un maggior quoziente set. Al Mandela Forum molto bene la solita Paola Egonu che porta a casa 17 punti, seguita da Kimberly Hill che ne incassa 13; ottima prestazione anche di Sorokaite che prende il posto di Miriam Sylla.

Volley A1 femminile: dodicesima giornata
Busto Arsizio – Photo Credit: UYBA Volley Twitter

Busto Arsizio non molla e porta a casa un’altra vittoria dopo la scorsa in casa del Monza; a farne le spese questa volta è una combattiva Filottrano, trascinata da Giulia Angelina che realizza 17 punti. Per le padrone di casa molto buone le prestazioni di capitan Alessia Gennari (16) e Karsta Lowe (11). Le farfalle di coach Lavarini blindano il secondo posto a sole 3 lunghezze dalla capolista e ben 7 punti dalla terza calssificata.

Scandicci e Monza avanti tutta

Vittoria anche per Scandicci che lascia la sfidante Brescia in lotta per la salvezza; dopo un inizio di stagione complicato, la Savino del Bene ingrana le giuste marce e risale al quarto posto superando Casalmaggiore sconfitta nell’anticipo da Novara, al momento terza con un punto di vantaggio.

Volley A1 femminile: dodicesima giornata
Scandicci-Brescia – Photo Credit: Lega Volley Femminile

Alla lotta per il terzo e il quarto posto si aggiunge anche una strepitosa Monza che porta a casa la quarta di cinque vittorie fuori casa. La Saugella vede ottime prestazioni da parte delle sue giocatrici, in particolare Serena Ortolani e Flo Meijners portano a casa 16 punti a testa mentre Orthmann e Danesi 13 (quest’ultima con 3 muri e 3 ace).

Difficoltà per Brescia, Caserta e Perugia, sconfitte e in lotta per non retrocedere; piccolo sospiro di sollievo per Cuneo che si porta ad una lunghezza dalla Valsabbina e grande boccata d’aria per Chieri che sale di due posizioni in classifica allontanandosi dalla zona a rischio.

Articolo a cura di Chiara Zambelli

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook e sulla nostra pagina Twitter!

Back to top button