Pallavolo

Volley, Supercoppa: Trentino piega Civitanova

Dopo Perugia che prevale su Modena, anche Trentino vince piegando la Lube Civitanova nella semifinale di Supercoppa di volley maschile. Un ritorno in campo col botto per le due formazioni che subito si danno battaglia fino al quinto set; un ottimo inizio per i padroni di casa che piegano una delle squadre più forti del campionato italiano.

supercoppa volley trentino Civitanova
Itas Trentino – Photo Credit: Trentino Volley Official Facebook Account

Volley, Supercoppa: Civitanova si arrende a Trentino

La nuova formazione dell’Itas Trentino inizia con una vittoria la nuova stagione di volley; nella gara di andata di semifinale di Supercoppa, l’Itas riesce infatti ad imporsi sugli avversari. La partita ha visto entrambe le formazioni lottare per la vittoria, con Trentino sempre costretta alla rimonta; ottima quindi la mentalità dei ragazzi di coach Lorenzetti, capaci di restare in partita fino a conquistare la vittoria. Civitanova subito forte, pronta a confermarsi di nuovo tra le maggiori candidate allo scudetto; gioco ancora da sistemare da entrambe le parti, ma decisamente ad un buon livello considerando i sei mesi di stop.

La partita

Itas Trentino – Cucine Lube Civitanova 3-2 (21-25; 25-19; 16-25; 25-21; 15-9)

Primo set subito nel vivo con Podrascanin, nuovo acquisto trentino, che porta in vantaggio la squadra; Civitanova risponde soprattutto al centro con Simon, portando il risultato sul 12-12. Leal in battuta e Juantorena in attacco mettono poi la parola fine al primo set finito 21-25 per i cucinieri; l’Itas reagisce subito e approfittando anche di qualche errore, si porta in vantaggio per 11-5. Trento tiene alto il livello del gioco, ma soffre un po’ in ricezione, cosa che permette a Civitanova di accorciare fino al 22-19; i ragazzi di coach Lorenzetti non permettono poi alla Lube di chiudere la rimonta.

supercoppa volley trentino Civitanova
Itas Trentino-Cucine Lube Civitanova – Photo Credit: Lube Volley Official Facebook Account

Terzo set che parte con Trento in vantaggio e Leal che riesce a riportare la Lube 7-8; i cucinieri concretizzano di più, mentre l’Itas Trentino vacilla sbattendo sul muro biancorosso. Un black-out totale consente ai ragazzi di De Giorgi di chiudere il set 16-25. Altra reazione dell’Itas che non intende cedere così; quarto set molto combattuto con le due formazioni spesso punto a punto. Nimir, arrivato da Milano, fa la differenza portando con un ace i tuoi compagni al tie-break.

Ultimo set che vede Trentino partire protagonista e raggiungere il cambio campo con un vantaggio di 3 punti. La Lube sembra non essere più campo per questo finale di partita; i quasi 900 spettatori vedono quindi vincere i padroni di casa chiudendo la partita 15-9. Sul taraflex di Trento si distinguono Abdel-Aziz (20 punti), Kooy (18), Podrascanin (12) e il giovane Michieletto (9); per i cucinieri molto bene Leal (19), Juantorena (16), Simon (14), Rychlicki (10) e Anzani (9).

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook e sulla nostra pagina Twitter!

Back to top button