Motori

WEC: La stagione 2018/2019 apre le danze a SPA

In questi giorni, piloti del calibro di Buemi ed Alonso, hanno aperto le danze sullo storico circuito di Spa impegnati nella prima tappa del campionato World Endurance Championship!

Sembrava potesse appassire, ha vissuto tempi difficili, all’ombra della super competizione motoristica qual la F1. E invece il World Endurance Championship rifiorisce con la primavera. Senza Porsche, certo, ma con un parterre di piloti e vetture(specialmente in GTE) mai visto.

Alonso veste abiti diversi da quelli a cui siamo soliti vedere

I fari in questa stagione sono tutti puntati su Fernando Alonso, pronto alla sua prima gara nel Mondiale Endurance a bordo della sua LMP1 Toyota Gazoo Racing – su cui ha già fatto registrare il giro più veloce nelle Prove Libere, mettendosi in mostra – è in attesa di essere raggiunto da Button, ex compagno di squadra in Formula1. Anche Maldonado esordiente di lusso nel primo round stagionale!

Si parte da Spa-Francorchamps, con la 6 Ore del 5 maggio (partenza alle 13.30), ed è qui che il mondiale riprenderà vita, su uno dei templi indiscussi della velocità.  Sarebbe veramente ironia della sorte se il due volte campione del mondo di Formula 1 ottenesse la sua prima vittoria in Belgio con Toyota, riuscendo dove ha fallito persino negli anni dei mondiali con Renault.

Setup alla SIGNATECH ALPINE MATMUT #36

“Dopo tuto il lavoro fatto dal team prima dell’inizio della stagione – commenta Nando durante un’intervista – è grandioso affrontare la mia prima gara nel WEC con Toyota. Inoltre è molto emozionante, perché Le Mans si sta avvicinando. Le mie prime esperienze nell’Endurance mi sono piaciute molto, così come lavorare assieme a Sébastien  e Kazuki – suoi compagni di squadra – : è stata una grande esperienza. Qui ho trovato uno spirito di squadra molto forte, tutti lavorano assieme per raggiungere lo stesso obiettivo, quindi non vedo l’ora di gareggiare per la prima volta”.

Come già detto, lo spagnolo di Oviedo non è l’unico pilota a debuttare nel campionato WEC di quest’anno. Sarà affiancato dal suo ex compagno di squadra Jenson Button, costretto però a saltare questa prima tappa per la concomitanza col mondiale Super GT, che lo vede impegnato a bordo della Honda NSX. 

Il Team Toyota Gazoo Racing, di cui fanno parte Fernando Alonso e Sebastien Buemi

 

E’ anche presente “Il Distruttore” Pascal Maldonado, anche lui ex collega dello spagnolo in Formula 1 al debutto però, nella categoria minore LMP2, al volante di un’Oreca 07 del team Dragonspeed, con cui ha ottenuto il miglior tempo di categoria durante il Prologo del Paul Ricard“E’ stata la mia prima esperienza con questo tipo di macchine e le performance mi sono piaciute molto – ha dichiarato il venezuelano -. La macchina ha lavorato bene e siamo stati in grado di mettere a segno un buon tempo. Comunque è troppo presto per fare programmi, devo essere realistico, devo ancora capire molte cose”.

https://www.youtube.com/watch?v=4FY3htjfCwI

Fatto il punto della situazione sulle categorie principali, anche in GTE la situazione è molto calda. Infatti, oggi ripartirà la sfida infinita che vede impegnate Aston Martin, Ferrari, Ford e Porsche, ravvivata anche dall’ingresso della BMW. Per il team italiano AF Corse sarà molto difficile competere quest’anno soprattutto dopo l’ingresso BMW, affamata ed alla caccia del possibile titolo.

Ma il team italiano non si fa demoralizzare dagli avversari e, il direttore di GT Antonio Coletta ostenta la virtù dei suoi piloti Sam Bird (pilota impegnato in Formula E con la DS Virgin) e Davide Rigon. Quest’ultimo in cerca di vittoria su un circuito che dice essere il suo preferito!

Il ritorno di BMW nel campionato WEC con la bellissima M8 GTE

Le battaglie di certo non mancheranno! Noi vi ricordiamo che la gara avrà inizio alle 13:30 e finirà alle 19:30. In queste sei ore saremo di certo testimoni di grandi duelli e sfide mozzafiato! Domani inoltre potrete trovare il resoconto della prima tappa del WEC a Spa!

Raffaello Caruso

Back to top button