L’asso neozelandese della Porsche Carrera Cup Asia Will Bamber debutterà nel WEC alla 4 Ore di Shanghai con Dempsey Proton Racing. Il pilota classe ’93 guiderà per la prima volta nel FIA World Endurance Championship sulla Porsche 911 RSR #88.

Bamber Dempsey Proton Shanghai – Ennesimo cambiamento di lineup alla guida della Porsche 911 RSR #88 del Dempsey Proton Racing. Thomas Preining si troverà nuovamente a condividere l’abitacolo della vettura con un’altra coppia di piloti, entrambi debuttanti nella categoria. Insieme al pilota austriaco, alla 4 Ore di Shanghai parteciperanno Angelo Negro e Will Bamber. Il neozelandese proverà a seguire le orme del fratello Earl nel WEC.

Will Bamber Dempsey Proton Shanghai Porsche Carrera Cup Asia
Will Bamber durante la Porsche Carrera Cup Asia – Photo Credit: Porsche Carrera Cup Asia

Attualmente terzo nella Porsche Carrera Cup Asia, Will Bamber sarà impegnato contemporaneamente nel WEC e nel campionato targato Porsche. Will Bamber correrà nella Porsche Carrera Cup Asia con il team del fratello, Earl Bamber Motorsport alla guida della Porsche 911 GT3 #12. Attorno al pilota classe ’93 c’è molta curiosità sia essere il fratello di Earl Bamber che per gli ottimi risultati registrati nella Porsche Carrera Cup Asia.

Per la terza volta consecutiva, Dempsey Proton ha optato per un cambio di lineup sulla sua seconda vettura. Delle rotazioni che non stanno aiutando la squadra ad ottenere grandi prestazioni, con una vettura che non è ancora data oltre il nono posto di categoria registrato al Fuji. Se la seconda vettura non riesce a trovare la quadra, le difficoltà perdurano anche sulla prima. La vettura di punta di Dempsey Proton non sta vivendo la sua migliore stagione. Matt Campbell, Riccardo Pera e Christian Ried non sono mai riusciti a lottare per la vetta della classifica in queste prime uscite stagionali registrando due quinti posti.

Will Bamber Dempsey Proton Shanghai
La Porsche 911 RSR #88 alla 6 Ore del Fuji – Photo Credit: Proton Racing

Attualmente la classifica nella LMGTE-Am vede la Ferrari 488 GTE #83 di Collard, Nielsen e Perrodo al comando grazie alla vittoria di Silverstone ed al secondo posto del Fuji. Seconda posizione per la Aston Martin #90 targata TF Sport di Adam, Eastwood e Yoluç mentre al terzo posto troviamo la Ferrari MR Racing #70 di Beretta, Cozzolino ed Ishikawa.

La 4 Ore di Shanghai sarà la svolta?

SEGUICI SU :

© RIPRODUZIONE RISERVATA