SBK

WorldSSP e WorldSSP300 gare doppie, la parola ai piloti

La stagione 2020 del WorldSBK è stata ristretta a causa del Covid-19 e nel WorldSSP e WorldSSP300 abbiamo assistito a gare doppie per ogni Round, apprezzate dai piloti.

Piloti del WorldSSP approvano questo nuovo format

In questo 2020 condizionato dal Covid-19 è stata introdotta una novità per salvare la stagione, ovvero quello di disputare gare doppie per WorldSSP e WorldSSP300. Le categorie minori del WorldSBK hanno così potuto disputare rispettivamente 15 e 14 gare in questo 2020, ma anche per il 2021, dove dovrebbero essere 11-13 i round da disputare il direttore esecutivo ha parlato delle volontà di svolgere due manche per ogni appuntamento. I piloti sono soddisfatti di questa idea, a partire dal terzo classificato nel WorldSSP 2020 e tra i favoriti del 2021, Philipp Oettl.

WorldSSP WorldSSP300 gare doppie
Oettl, dopo il buon debutto in questo 2020, proverà a vincere il titolo nel 2021 – Photo Credit: WorldSBK.com

“Mi è piaciuto davvero tanto disputare due gare ogni weekend dato che hai sempre due opportunità e senza tante gare, solo sette dopo Phillip Island, è stato molto importante correre due volte ogni weekend. Se commetti un errore e ci sono solo sette gare in programma, lo paghi molto. Se commetti un errore su 14 gare è molto meglio. Spero davvero che anche l’anno prossimo ci siano due gare dato che penso sia abbastanza bello e non conosco nessuno a cui non sia piaciuto. Nel WorldSBK questo ormai è una realtà da molto tempo, ogni fine settimana ci sono tre gare in calendario. Penso che due gare in SSP e SSP300 siano ottime per far crescere i giovani”. – Philipp Oettl

Anche l’esperto Jules Cluzel si è detto contento di questa novità, ma sottolinea anche dei possibili rischi, per cui bisogna fare dei miglioramenti.

Jules Cluzel
Cluzel correrà anche nel 2021 nel WorldSSP con Yamaha GMT94 dove verrà affiancato da Federico Caricasulo – Photo Credit: WorldSBK.com

“In merito al nuovo formato che abbiamo visto in questo 2020 le mie sensazioni sono buone dato che ho sempre spinto per avere più gare come avviene in SBK. Sembrava più strano l’anno scorso quando per esempio c’erano tre gare nel WorldSBK e solo una in SSP300 e in SSP. Penso che ora sia un po’ più equilibrato. L’unico aspetto negativo da parte mia è che ci sono più probabilità di infortunio. Ritengo che nelle categorie minori ci siano piloti giovani o altri che non pensano davvero fino in fondo e quindi il rischio di farsi male è maggiore in questa seconda gara dal momento che ci sono due partenze”. – Jules Cluzel

Le gare doppie ricevono consensi anche nel WorldSSP300, ma si chiedono miglioramenti

Anche e soprattutto nel WorldSSP300 sono state introdotte in questo 2020 le gare doppie, per disputare ben 14 gare, anziché 7. Ad approvare al 100% questo nuovo format, la campionessa del mondo 2018 di questa categoria, Ana Carrasco.

WorldSSP WorldSSP300 Gare Doppie
Ana Carrasco sta recuperando dall’infortunio alle vertebre e nel 2021 proverà a riconquistare il titolo del WorldSSP300 – Photo Credit: WorldSBK.com

“Mi piace davvero tanto il formato di due gare perché si può sfruttare molto di più il weekend. Nel WorldSSP300 non abbiamo molto tempo per stare in pista e quindi per noi è ottimo avere due gare da disputare. Mi piacerebbe che il formato restasse lo stesso anche nel 2021. Penso che il Campionato in questo modo diventi ancora più interessante dato che dalla prima alla seconda gara i piloti migliorano; la seconda gara è più difficile e ci sono molti più piloti in lizza per la vittoria”. – Ana Carrasco

Unai Orradre, il più giovane vincitore della storia del WorldSSP300, nonostante i suoi solo 16 anni, ha evidenziato le tante incognite che può dare questo format di week-end di gara.

Unai Orradre
Per Orradre stagione positiva, con il settimo posto in classifica, con una vittoria e tre podi – Photo Credit: WorldSBK.com

“Il weekend con due gare mi è sembrato avere sia aspetti positivi che negativi. Mi piace perché per esempio se la gara del sabato non va secondo le aspettative o hai dei problemi, la domenica puoi riscattarti facendo un bel lavoro. Inoltre ogni weekend ci sono più punti in palio. Quello che non mi piace è che se non vai bene in prova e devi passare per la Last Chance Race, tra quella gara e Gara1, il sabato non hai tanto tempo per prepararti e gestire quella prima corsa”. – Unai Orradre

SEGUICI SU:

? INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
?️ SPOTIFY: https://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/motors.mmi/
✍️ GRUPPO FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/763761317760397
? NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

Back to top button