Sport

WWE: Con Roman Reigns non puoi più sbagliare

Nell’ultima puntata di Raw abbiamo assistito al ritorno in WWE di Roman Reigns dopo quattro mesi di assenza dovuti alla leucemia; il Big Dog al suo ritorno sul ring, per la prima volta nella sua carriera, è stato osannato dal pubblico. In questo special di MMI Wrestling vi spiegheremo perchè la WWE è ora tenuta ad una gestione migliore dell’ex Universal Champion

La storia dietro questo report

Il ritorno lampo di Roman Reigns è sicuramente l’highlight del 2019 – Fonte: 2019

Nella puntata di Raw del 22 ottobre Roman Reigns fece un annuncio shock: all’atleta è stata diagnosticata una leucemia, malattia di cui soffrì già nel 2007, e deve momentaneamente abbandonare la WWE e l’Universal Championship.

Nell’ultima puntata dello show rosso abbiamo assistito al ritorno del Big Dog che ha annunciato al WWE Universe che la sua malattia è in remissione. Le reazione del pubblico è stata unanime: Roman Reigns è stato osannato anche dai suoi più grandi detrattori perché come uomo ha vinto una delle più grandi battaglie nella sua vita.

Gli errori del passato

Nel 2015 la vittoria della Royal Rumle causò l’odio di molti fans nei confronti di Roman Reigns – Fonte: WWE.com

La WWE deve comprendere i suoi errori del passato e non compiergli di nuovo.Roman Reigns tornerà ben presto nella zona dei main event degli show e questo non è un problema;ll vero problema è come ci arriverà. Nel 2015 il suo push come volto della compagnia venne rifiutato dal pubblico non perché l’atleta non fosse apprezzato ma per il modo in cui è arrivato ovvero evitando lo scontro con altri atleti di punta della WWE.

La faida fra il Big Dog e Undertaker fu un grosso errore – Fonte: WWE.com

La compagnia dei McMahon deve giustamente puntare su uno dei suoi best seller in termini di merchandising ma questo deve avvenire mettendolo al fianco degli atleti del presente e non contro vecchie glorie del passato che ormai non rappresentano più la compagnia.

Cosa proporre per il futuro

La reunion dello Shield è sicuramente uno scenario possibile – Fonte: WWE.com

Nell’ultima puntata di Raw Reigns e Seth Rollins hanno salvato Dean Ambrose, tornato face, da un pestaggio quattro contro uno attuato da Elias, Drew McIntyre, Baron Corbin e Bobby Lashley; questo segmento fa pensare che la WWE opterà per l’ennesima reunion dello Shield già a Fastlane, pay per view che si terrà il 17 marzo. L’idea di riunire The Hounds of Justice , per quanto garantisce ottimi match e una buona gestione del pool di talenti della compagnia, è quanto di più sbagliato può avvenire in questo momento.

In passato la WWE riunì lo Shield per consetire a Reigns di essere accettato dal pubblico – Fonte: WWE.com

La WWE ha scelto come main eventer maschile di Wrestlemania 35 Seth Rollins ed è quest’ultimo che dovrà essere l’uomo di punta di Raw nei prossimi mesi; Roman Reigns può aspettare la sua nuova ascesa ad un titolo mondiale mentre la compagnia ricostruisce la credibilità dell’Architetto come una delle top star della compagnia. Cosa dovrebbe proporre allora la WWE per Roman Reigns in questo periodo di tempo? vi proponiamo tre opzioni.

Faida con uno psicopatico scozzese

Drew McIntyre è sicuramente destinato a vincere un titolo mondiale – Fonte: WWE.com

La WWE potrebbe proporre per Roman Reigns una rivalità con un top heel di Raw : Drew McIntyre; lo scozzese da quando è tornato nel main roster ha stupito tutti ed ha perso, in maniera sporca, una manciata di match. La rivalità fra Reigns e lo Scottish Psycopath potrebbe essere costruita come quella fra il Big Dog e Strowman: uno scontro alla pari fra big man con l’ausilio di stipulazioni speciali. Questo scenario garantisce all’ex Universal Champion uno sfidante credibile e McIntyre il proseguo del suo push ai piani alti della compagnia.

Una “Lunatica” stint nella divisione tag team

Reigns ed Ambrose formano un tag team molto affiato – Fonte: WWE.com

La seconda opzione prevede una condizione: la rimanenza in WWE di Dean Ambrose; se il Lunatic Fringe dovesse rinnovare il suo contratto con la compagnia di Stamford allora la WWE dovrebbe riproporre il tag team formato da Reigns ad Ambrose come membri effettivi della divisione di coppia.

Questo team è l’unica versione dello Shield a non aver mai lottato per i titoli di coppia e visto lo stato pessimo della divisione di coppia di Raw i due ex WWE Champion potrebbero vincere i titoli già a Wrestlemania 35. Il pubblico gradirebbe sicuramente una vittoria dei due atleti, sopratutto se questo significasse la permanenza nel mondo del wrestling di Ambrose.

Il Big Dog nella terra delle opportunità

Anche quest’anno avremo il Superstar Shake Up – Fonte: WWE.com

La nostra terza scelta di booking è decisamente coraggiosa ma altrettanto funzionale per la WWE e il suo pool di talenti; come annunciato il 16 e il 17 aprile assisteremo al Superstar Shake Up che consentirà a Raw e Smackdown Live di scambiarsi diversi atleti.

La WWE potrebbe proporre uno scambio clamoroso: Roman Reigns a Smackdown Live. Questo scambio consentirebbe alla WWE di aumentare lo star power dello show blu, tra l’altro cosa richiesta dalla FOX, e permetterebbe a Reigns di avere una vasta gamma di nuovi avversari. Il Big Dog si esalta quando si batte con atleti più leggeri e Smackdown Live attualmente ha come main eventer Superstars che rientrano come peso nella categoria di Cruiserweight; questo scenario è win-win situation per l’atleta e la compagnia.

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia: https://www.facebook.com/,etropolitanmagazineitalia

Pagina Facebook MMI Wrestling: https://www.facebook.com/mmiwrestling

Twitter Metropolitan Magazine Italia: https://www.twitter.com/MMagazineItalia

Back to top button