Pallavolo

Zanetti Bergamo, squadra nuova e giovane per ripartire

Il volley mercato sta ormai volgendo al termine. La Zanetti Bergamo sta costruendo la squadra per la stagione 2020/2021 di Serie A1 femminile. Staff tecnico che rimarrà pressoché invariato, con l’unica novità nel ruolo di vice-allenatore, mentre tra le giocatrici vi è qualche interessante innesto. Scopriamo il mercato del club bergamasco.

Le parole del presidente Luciano Bonetti

Luciano Bonetti, presidente della Zanetti Bergamo, ha confermato in un’intervista a La Gazzetta dello Sport, che la società rossoblù si iscriverà al prossimo campionato di Serie A1 femminile. Nonostante la crisi economica causata dall’emergenza sanitaria, la volontà è quella di proseguire l’esperienza in A1 con una squadra giovane che possa lottare per una buona posizione in classifica con la voglia di vincere il campionato.

“La famiglia Zanetti che ci ha affiancato due anni fa come sponsor principale ha confermato l’impegno anche per questa stagione­. Non era il momento di mollare, vogliamo essere un esempio, perché non bisogna rassegnarsi, perché bisogna guardare avanti e quello che è successo va tenuto nella memoria. Il primo obiettivo sarà quello di riavvicinare il pubblico e gli sponsor a questa società, con una squadra giovane, ben organizzata, che può dare qualche soddisfazione e puntare a metà classifica. Abbiamo confermato e promosso il tecnico Daniele Turino, resta la Loda, arriva l’alzatrice portoricana Valentin e con lei la compagna di nazionale Enright e la giovane libero Fersino, da Conegliano. Se altri imprenditori bergamaschi volessero entrare nel progetto mi piacerebbe molto, per mostrare che Bergamo è in grado di risorgere”

Il mercato di Bergamo: le giocatrici

Zanetti Bergamo: confermata Sara Loda
Sara Loda (Zanetti Bergamo) – Photo Credit: Filippo Rubin / LVF

Il patron rossoblù ha anticipato alcuni colpi di mercato del club. Confermata Il reparto alzatrici sarà quindi composto dalla portoricana Natalia Valentin. Arriverà a Bergamo anche la connazionale schiacciatrice Stephanie Enright, che dopo le esperienze maturate a Chieri andrà ad affiancare la confermata Sara Loda. Il difficile ruolo del libero sarà ricoperto dalla giovane Eleonora Fersino, reduce da due stagioni tra le fila di Conegliano. Per quanto riguarda le opposte, nuovo acquisto è la giovane croata Katarina Luketic (classe 1998), arrivata in Italia lo scorso anno per vestire la maglia dell’Exacer Montale in A2. Ad affiancarla ci sarà la mamma statunitense Juliann Faucette Johnson, vecchia conoscenza del campionato tricolore (esperienze a Urbino e Busto Arsizio tra il 2011 e il 2013).

Il mercato della Zanetti Bergamo è di fatto appena iniziato e se le ufficialità sono poche, i rumors sono invece numerosi. Per quanto riguarda i posti quattro, voci di mercato vedono l’imminente ritorno a Bergamo di Francesca Marcon e l’arrivo della statunitense Khalia Lanier dalla University Southern California. In cabina di regia, ad affiancare Valentin, dovrebbe invece essere confermata Vittoria Prandi. Il reparto centrali verrà invece rivoluzionato. Sembrano in arrivo Giulia Mio Bertolo da Perugia, Gaia Moretto da Filottrano, Valentina Arrighetti da Novara e la croata Beta Dumancic dallo Schwerin (Germania).

VOLLEY MERCATO, IL TABELLONE DELLA SERIE A1 FEMMINILE

Zanetti Bergamo, una sola novità nello staff tecnico

La Zanetti Bergamo sarà guidata da Daniele Turino, promosso a capo allenatore, con uno Staff Tecnico che rimane pressoché invariato. L’unica novità riguarda il ruolo di vice-allenatore, che a partire dalla prossima stagione sarà ricoperto da Marco Zanelli. Dopo cinque stagioni sulla panchina del Brescia, il cremasco continua la propria esperienza nella massima serie del campionato italiano in rossoblù. Di seguito le parole del neo-arrivato Zanelli.

Ho iniziato giocando, poi sono passato ad allenare. Sono cremasco d’origine ma a tutti gli effetti bergamasco, vivo a Bergamo da sempre.Per come sono io, Bergamo è sempre stata motivo di ispirazione, un punto di arrivo, la squadra che ho sempre seguito. Perciò è una gioia personale entrare nello Staff della Zanetti. Oltre che professionale. Un motivo di crescita ulteriore. Turino? L’ho conosciuto in questi anni che ci hanno visti avversari, spesso anche nelle amichevoli infrasettimanali. Ci siamo interfacciati in molte occasioni. E siamo già al lavoro per un confronto continuo. Sarà un anno difficile per tutto ciò che è accaduto negli ultimi mesi. Sarà complicato. Ma mi aspetto che sapremo dare le giuste risposte. Da bergamaschi“.

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook e sulla nostra pagina Twitter!

Back to top button