Musica

1MNext, ecco i nomi dei tre finalisti che si esibiranno sul palco del Primo Maggio 2021

Cargo (Roma), Marte Marasco (Milano) e Neno (Torino) sono i 3 artisti emergenti che hanno vinto la finale del contest 1MNEXT aggiudicandosi la possibilità di esibirsi al PRIMO MAGGIO 2021 di ROMA, l’immancabile appuntamento promosso da CGIL, CISL e UIL, prodotto e organizzato da iCompany che verrà trasmesso in diretta su RAI 3 e Rai Radio2.

I tre artisti sono stati scelti ieri sera, giovedì 22 aprile, in diretta streaming dallo Spazio Rossellini di Roma, dalla Giuria di Qualità composta da:Massimo Bonelli (direttore artistico del Concerto del Primo Maggio, presidente giuria), Federica Ceppa (Milano Music Week), Federico Durante(Billboard), Elena Palmieri (Rockol) e Lucia Stacchiotti (iCompany). La Giuria ha votato in base a due parametri: la qualità del progetto artistico e la qualità della performance live. I voti assegnati ai progetti finalisti sono pubblici e consultabili sul sito 1mnext.primomaggio.net.

1MNext, Cargo, Marte Marasco e Meno sul palco del Primo Maggio 2021

Tra questi 3 giovani artisti, verrà proclamato durante il Concertone un vincitore assoluto. Nelle precedenti edizioni del Contest i vincitori assoluti sono stati La Rua (2015), Il Geometra Mangoni (2016), Incomprensibile FC (2017), La Municipàl (2018), I Tristi (2019) e Nervi (2020) che si è esibito come ospite anche durante la finale di ieri sera.

Intanto è cominciato sui social del Primo Maggio di Roma il conto alla rovescia per il grande evento live che riporta gli artisti e le maestranze sul palco. Sulle pagine Instagram e Facebook ogni giorno viene svelato un nuovo tassello del puzzle che andrà a comporre il cast del Concertone. La location principale per le esibizioni in diretta degli artisti sarà la Cavea dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, con i live che inizieranno alle ore 16.30 di sabato 1 maggio.

Seguici su

Facebook

Instagram

Metrò

nickyabrami

Siciliana trapiantata a Roma. Abbandonati gli studi universitari, ho girato e giro in lungo e largo l'Italia per amore della musica e per passare qualche giorno in compagnia dei miei amici e di un buon bicchiere di vino. Ho collaborato con magazine musicali scrivendo live report su vari artisti italiani e stranieri e da gennaio 2017 ho occhi solo per Metropolitan Magazine
Back to top button