Cultura

Luci e ombre a Venezia: ieri l’arrivo di Lady Gaga, oggi Dakota Johnson e Tilda Swinton

Le giornate uggiose sono state illuminate da splendide star nell’arco di due soli giorni: al via oggi per “Suspiria” di Guadagnino.

Ieri e oggi sono stati molto impegnativi e movimentati qui a Venezia.

Partendo dall’arrivo tanto aspettato di Bradley Cooper e Lady Gaga per la presentazione del loro film fuori concorso “A star is born” che celebra l’avvento alla regia dell’attore, già avvicinatosi alla macchina da presa con American Sniper e “istruito” da Clint Eastwood. Un lungometraggio molto interessante, troppo veloce ma che rallenta nella seconda parte (manca poco a Cooper per diventare un grande regista) e che ripropone una storia cinematografica per la quarta volta.

Bradley Cooper & Lady Gaga ©Marina Carbone

Lui un musicista in decadenza, lei un astro nascente della musica. Bradley Cooper ha recitato divinamente, coinvolgendo la sua collega che per la prima volta si è tolta la maschera del trucco utilizzando la sua bellezza naturale, forse per lei il compito più arduo.

 

Bradley Cooper Ph Marina Carbone

Continuando con i fratelli Coen che non deludono ma, tutt’altro! “The Ballad of Buster Scruggs” è geniale, divertente e brillante, arricchito da un cast vario ma equilibrato: James Franco più bello che mai e Liam Neeson, che nonostante non abbia mai una battuta, riesce a colpire il segno e si autocelebra sottolineando il suo indiscusso talento.

 

Lady Gaga ©Marina Carbone

E poi Roma, capolavoro di Cuaròn, il quale propone un film al femminile, tutto incentrato sulle donne. Un’opera creata dal regista per il regista stesso dal momento che la ambienta nel luogo dove è cresciuto. In bianco e nero, la pellicola potentemente propone il dolore come un atto universale, che accomuna tutti gli uomini, sia coloro che appartengono ad una classe superiore, sia quelli di una inferiore.

Cate Blanchett © Marina Carbone
Cate Blanchett © Marina Carbone
[ngg_images source=”galleries” container_ids=”127″ display_type=”photocrati-nextgen_basic_slideshow” gallery_width=”600″ gallery_height=”400″ cycle_effect=”fade” cycle_interval=”10″ show_thumbnail_link=”1″ thumbnail_link_text=”[Mostra miniature]” order_by=”sortorder” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″] 

La borghesia incontra e si unisce alla sfera sociale più umile, due donne della stessa famiglia, la padrona e la domestica, prima distanti e poi accomunate dalla sofferenza ma anche dall’amore e affetto che nutrono tra loro e per i bambini.

Cate Blanchett © Marina Carbone
Cate Blanchett © Marina Carbone

Oggi, invece, è stato il giorno di Guadagnino e del suo cast per la presentazione del remake “Suspiria“, precedentemente proposto da Dario Argento. Sul red carpet hanno sfilato l’eterna Tilda Swinton e l’elegante Dakota Johnson, entrambe protagoniste della pellicola. Il film si annuncia avvincente e brillante, dal momento che si nutrono grandi aspettative nei confronti di Luca Guadagnino.

 

 

Live report: Claudia Colabono

Photo : Marina Carbone

 

 

Back to top button