15 C
Roma
Aprile 15, 2021, giovedì

Accoltellato per lite sulla precedenza

- Advertisement -

Andria, Giovanni Di Vito, 28 anni di Trani, è stato accoltellato nella serata di Giovedì in seguito ad una lita per una mancata precedenza. 50enne sospettato per l’omicidio.

Panico nel centro di Andria alle 19, quando un uomo ha accoltellato un ragazzo di 28 anni, Giovanni Di Vito. Una futile discussione per una mancata precedenza ne sarebbe la causa. Presso la rotonda tra via Puccini e via Corato i due automobilisti hanno iniziato a lanciarsi offese finché l’uomo ha commesso il delitto.

La lite tra i due automobilisti è degenerata fino a quando l’uomo ha aggredito il giovane con un coltello per poi dileguarsi. La moglie del ragazzo, in auto con lui insieme al loro bambino di 5 anni, e i passanti hanno prontamente prestato soccorso al 28enne.

Il giovane viene trasportato d’urgenza all’ospedale Lorenzo Bonomo in condizioni critiche e, intorno alle 20:30 muore per le lesioni. Le ferite al petto erano troppo profonde nonostante i disperati tentativi dei medici di salvarlo. La moglie che lo aveva accompagnato in ospedale

La rotatoria presso la quale Giovanni Di Vito è stato accoltellato - Wired
fonte: wired.it

Grazie alle testimonianze e ai video di sorveglianza gli agenti sono riusciti a catturare l’aggressore. Il 50enne è stato fermato dalla Squadra Mobile della Questura di Bari mentre ancora si trovava sulla sua auto. L’uomo è stato sottoposto al fermo ed è ora sospettato di omicidio, attende presso il carcere di Trani l’interrogatorio di convalida del fermo dinanzi al gip.

E’ preoccupante osservare come il numero di litigi che sfociano in violenze non accennino a diminuire, soprattutto in strada. Nel 2016 furono ben 183, secondo l’osservatorio Asaps, con 238 feriti di cui 37 gravi e 4 morti. Lo scorso anno 181 casi, 5 morti, 233 feriti e 40 di questi erano gravi,

Il paese è in lutto e, una volta escluse le paure di criminalità organizzata, rimane solo molta tristezza e paura nei confronti di cittadini che, per una mancata precedenza o un lieve tamponamento, arrivano a lasciare orfani i bambini e vedove le mogli.

Seguici su Facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -