Addio a Nathalie Delon: l’attrice de “Il Samurai” ci lascia a 79 anni

Ci ha lasciati all’età di 79 anni Nathalie Delon, l’attrice e regista francese nota soprattutto per il film “Le Samouraï” di Jean-Pierre Melville, dove ha recitato nel ’67 al fianco del marito Alain Delon. I due sono stati sposati dal ’64 al ’68, e dalla loro unione è nato Anthony, che ha seguito le orme dei genitori nel mondo della recitazione. A dare la notizia della dipartita di Nathalie è stato proprio il figlio con un post su instagram. Ai giornali Anthony ha dichiarato: “Mia madre è deceduta questa mattina alle 11, a Parigi, circondata dai suoi affetti. È morta per un cancro che è stato rapido”.

Post Instagram del figlio di Nathalie, Anthony Delon
Post Instagram del figlio di Nathalie, Anthony Delon

Nathalie Delon, il cui vero nome di battesimo era Francine Canovas, era di origini spagnole. L’attrice, preso il nome del marito, ha deciso di tenerlo per tutta la sua carriera, anche dopo il divorzio. La vita coniugale, come dichiarato dalla stessa Nathalie, non è mai stata serena. Il fantasma di Romy Schneider, l’affascinante attrice con cui Alain aveva intrattenuto una relazione fino al ’64, è sempre stato presente nel loro matrimonio. Nonostante il divorzio i due hanno mantenuto sempre buoni rapporti, legati dal figlio Anthony.

La Delon ha recitato in molti film, francesi e italiani, spesso come personaggio secondario, e nell’88 ha deciso di esordire come regista nel suo primo e unico lungometraggio, intitolato “Dolci Bugie”. In seguito, nel 2006, ha deciso di scrivere un libro di memorie dal titolo “Pleure pas, c’est pas grave…”, in cui ci ha raccontato la sua vita. Sebbene a darle il successo sia stato in un primo momento il matrimonio con Alain, la donna ha avuto una carriera prolifica, apparendo in circa 30 film, e sarà ricordata dai suoi fan in particolare come Jane Lagrange ne “Il samurai”.

Seguici su MMI e Metropolitan Cinema.

© RIPRODUZIONE RISERVATA