ApprofondiNerd

Agatha: Coven of Chaos, tra passato e futuro nella quinta fase del MCU

Al San Diego Comic-Con 2022 è stata annunciata la quinta fase del Marvel Cinematic Universe, questa avrà inizio nel 2023 e tra i molteplici titoli elencati ritroviamo anche la serie Agatha: Coven of Chaos, con uscita prevista per l’inverno 2023.

Agatha Harkness in Wanda Vision

Agatha: Coven of Chaos, tra passato e futuro nella quinta fase del MCU

Agatha Harkness compare già nella serie tv Wanda Vision, reperibile su Disney+. È stata un personaggio in un primo tempo con un ruolo marginale e simpatico, poi invece ha avuto un ruolo centrale, sino a catturare totalmente l’attenzione degli spettatori che sentivano decisamente il bisogno di saperne di più.

Nell’ottavo episodio di Wanda Vision assistiamo ad un flashback che mostra uno spezzone della storia passata di questo personaggio, un episodio di vita svoltosi nel 1693 a Salem, nel Massachusetts, in cui Agatha legata ad un palo di legno sta per essere processata da una congrega di streghe, poiché non ha fatto buon uso della magia, praticandone quella oscura. La situazione si ribalta quando Harkness assorbe il potere delle streghe che vogliono annientarla, trasformandole in cadaveri e diventando ancora più forte. Ecco l’origine del mostro, della strega più potente, per lo meno sino all’incontro con Scarlet Witch.

Avevamo lasciato Agatha tramutata da Wanda in Agnes, una vicina ficcanaso priva del proprio controllo mentale, un burattino nelle mani della potente strega. Ed ora Coven of Chaos di cosa parlerà? Del futuro o del passato di questo misterioso personaggio? La cosa certa è che c’è davvero una buona base fumettistica su cui lavorare per designare al meglio la strega di Salem marveliana.

Agatha Harkness non è una villain nei fumetti Marvel

Sebbene l’audiovisivo ci presenta Agatha come una villain, sulla carta non è affatto così. La sua prima apparizione fumettistica avviene nel gennaio del 1970 in The Fantastic Four (vol. 1) n. 94, ed è stata creata dalla leggendaria coppia Stan Lee/Jack Kirby. Agatha Harkness è un’antichissima strega vissuta prima dell’affondamento di Atlantide, il che fa pensare che abbia più di 20000 anni, è un essere quasi immortale, ed ha attraversato numerosi eventi della Terra che ne hanno scritto la Storia; ad alcuni ha anche partecipato, si è unita alle Figlie della Libertà durante la Rivoluzione Americana e, soprattutto, è stata coinvolta nella caccia alle streghe di Salem. Con l’intervento della mutante Firestar decide di fondare una New Salem, cittadina protetta e isolata dal resto dell’umanità in cui le streghe non sono più costrette a subire persecuzioni continue. Alcuni secoli più tardi la strega decide di sposarsi ed avere un figlio, Nicholas Scratch, dunque lascia la sua comunità e riprende il contatto con il mondo esterno, pensando che una società che si nasconde e si chiude in sé stessa non può evolversi. Acquista una vecchia dimora chiamata Whisper Hill vicino a New York, e istruisce dei giovani potenti e talentuosi nell’uso della magia. Questo la porta a conoscenza del neonato Franklin Richards, figlio di Mister Fantastic e della Donna invisibile dei Fantastici Quattro, scaturendo in lei il desiderio di diventarne la balia e manipolando in parte i genitori per potersene occupare e proteggerlo, ma soprattutto per creare un suo degno seguace. In futuro Agatha aiuta i Fantastici Quattro regolarmente, finché Franklin cade in un breve periodo di coma e lei si licenzia per poter seguire ed istruire una nuova potente allieva: Wanda Maximoff.

Ebbene sì, a dispetto della serie Wanda Vision che le vede nemiche già dal primo momento, a livello fumettistico Agatha è stata mentore di Wanda, e questo mi porta ad una domanda principale: e se il MCU inserisse questo elemento in futuro facendo risvegliare la strega di Salem dallo stato di soggiogamento mentale dalla stessa Wanda per poter apprendere da lei arti magiche di cui non è ancora a conoscenza? Questo porterebbe l’elemento “Agatha maestra di Wanda” anche sugli schermi, e colmerebbe il vuoto lasciato dalle parole di Agatha prima di tramutarsi in Agnes:

“Non sai cosa hai scatenato, avrai bisogno di me!”.

Sara Di Luca

Back to top button