Attualità

Aggrediti due dipendenti Atm a Milano: domani sciopero

Dopo le ultime sei aggressioni a dipendenti Atm in pochi giorni, i sindacati di categoria – Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal, Ugl Autoferrotranvieri e Orsa- hanno indetto uno sciopero per domani 11 ottobre.

Aggressioni ai dipendenti Atm a Milano, indetto uno sciopero per domani.

Pochi giorni fa a Milano due lavoratori dell’Atm sono stati presi a calci e pugni alla fermata di Cascina Gobba lungo la linea 2. Il colpevole è stato fermato e denunciato alla polizia. Ma questo è solo l’ultimo di una lunga serie di episodi di violenza contro i dipendenti dell’Atm a Milano, sei avvenuti nel giro di pochi giorni.

I sindacati – Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal, Ugl Autoferrotranvieri e Orsa- hanno deciso di indire uno sciopero domani 11 ottobre dalle 8:45 alle 15:00. La Cgil “Ora basta, non è più tempo solo di parole e buoni propositi. Chiediamo un intervento concreto e sinergico che coinvolga il legislatore, le istituzioni e il Gruppo Atm a tutela della sicurezza e dell’incolumità delle lavoratrici e dei lavoratori. Anche gli utenti cominciano a considerare il mezzo pubblico un trasporto non più sicuro soprattutto per gli episodi di violenza e aggressione che si verificano a opera della microcriminalità a bordo dei mezzi”

Francesca De Fabrizio

Seguici su Google News

Back to top button