Cultura

Alain Fournier, scrittore dell’incompiuto

Alain Fournier, credits: web

Alain Fournier era nato in Francia, il 3 ottobre del 1886. Scrittore e poeta, ebbe modo di pubblicare una sola opera, dal momento che la morte sopraggiunse per lui molto presto e in circostanze tragiche. Perse la vita, infatti, nella battaglia di Verdun, nel corso della prima guerra mondiale. Figlio di due insegnanti, Fournier si appassionò presto alla lettura e allo studio.

Alan Fournier e i suoi studi

Studiò presso la scuola di Epineuil-Le-Fleuriel fino al 1898. Era la scuola in cui insegnava suo padre. Successivamente si iscrisse come convittore al Liceo Voltaire, a Parigi. Nel 1901, intenzionato ad entrare all’École Navale, passò al Liceo di Brest. Non riuscì però a realizzare la sua aspirazione. Conseguito il “baccalaureat” al liceo di Bourges, nel 1903, si iscrisse al liceo Lakanal, a Sceaux, vicino Parigi. L’intento era quello di preparare il concorso di ammissione all’Ecole Normale Superieure. Non lo superò. Fu questo il periodo durante il quale Fournier strinse una forte amicizia con Jacques Riviere. L’amico, nel 1909, sposò sua sorella.

Nel 1905 Alan Fournier incontrò il grande amore della sua vita. Da questa trasse l’ispirazione per la creazione del personaggio di Yvonne de Galais nel suo romanzo. Si trattava di Yvonne de Quiévrecourt. La ritrovò 8 anni dopo, sposata e madre di due figli, con suo grande dispiacere.

Alain Fournier, credits: web

La collaborazione con il Paris-Journal

In seguito ritentò l’esame di ammissione, all’École Normale Supérieure, senza successo. Dal 1908, per un anno, prestò servizio militare. L’anno dopo, rientrato a Parigi, ottenne un posto di redattore al Paris-Journal.

Nel 1912, lasciato il Paris Journal, divenne segretario del politico Casimir Perier. In questo periodo, Alain Fournier lavorò al suo romanzo, Le Grand Meaulnes. L’opera era ispirata fondamentalmente da ricordi autobiografici. Il romanzo fu pubblicato a puntate nel 1913 sulla Nouvelle Revue Francais e solo in seguito in volume presso l’editore Émile Paul.

Alain Fournier, credits: web

Alain Fournier e la sua misteriosa scomparsa

Nell’estate del 1914 Alain Fournier si unì all’esercito come tenente della riserva e partì per il fronte col 288º Reggimento di Fanteria. Scomparve in battaglia nei pressi di Verdun, il 22 settembre 1914. Si trattava dei primi combattimenti della Prima Guerra Mondiale. Il suo corpo venne ritrovato solo nel 1991. Si trovava in una fossa comune tedesca ad alcune centinaia di metri dalla Tranchée de Calonne, strada che unisce Verdun e Hattonchatel. Alain Fournier fu dunque sepolto nel cimitero militare di Saint Remy la Calonne.

Ilaria Grasso

Seguici su Facebook

Back to top button