Gossip e Tv

Alan Sorrenti, chi era l’ex moglie Tony Lee Carland: “Mi ha denunciato e mandato in carcere”

Dietro alla momentanea scomparsa dalle scene di Alan Sorrenti negli anni Ottanta ci furono le accuse di sua moglie Tony Lee Carland che lo denunciò pubblicamente per presunto possesso e distribuzione di sostanze stupefacenti: durante l’interrogatorio, Tony lo accusò di fare uso di droga e di diffonderla tra i suoi conoscenti, motivo per cui Sorrenti dovette trascorrere alcuni mesi in carcere dopo aver subito un processo che ne danneggiò anche l’immagine pubblica.

Alan Sorrenti, chi è la sorella Jenny

Le accuse, infatti, erano molto gravi: la stessa Tony rimase sconvolta dall’atteggiamento del marito, con cui ebbe un’accesa discussione nella sua villa di Morlupo e che alla fine degenerò nel fermo della Carland. La donna, infatti, era molto alterata: alla fine dovettero intervenire le forze dell’ordine, e la vicenda rimbalzò inevitabilmente su tutti i giornali comportando conseguenze dolorose per entrambi. I fatti risalgono al 1983: dopo quanto accaduto, Sorrenti si prese giustamente una pausa dalla musica.

Ritorna sulle scene musicali nel 1983 quando, a grande sorpresa, decide di partecipare al Festival di Sanremo. Dal 1992 fino ai primi anni del 2000 escono suoi vari brani, fino ad arrivare al 2015. Dopo il brutto terremoto in Nepal, Alan Sorrenti decide di partire per le zone terremotate, dove organizza un tour di beneficenza. Riguardo alla vita privata si sa veramente poco.

Alan non si è mai sposato e non ha alcun figlio. Il cantante ha sempre tenuto la sua vita privata tale, anche se nel 2014 ha rivelato alcuni inediti dettagli su sé stesso in un articolo per il settimanale Di Più. L’uomo ha rivelato che il periodo più bello della sua vita è stato proprio quello dei Figli delle Stelle, anche in quelli anni faceva uso di eroina.

Back to top button