Cinema

Alec Baldwin e Brandon Lee: ciak si chiude

Due grandi attori, Alec Baldwin e Brandon Lee uniti dallo stesso tragico destino, ma a parti invertite. Una pistola carica sul set la causa di due tragici incidenti. Alec ha ucciso, Brandon è stato ucciso.

Brandon Lee venne ucciso durante le riprese del film “The Crow” il 31 marzo 1983: Funboy (Michael Masee) spara un colpo mentre Eric (Brandon Lee) torna alla casa dove si svolse la tragedia alla base del film stesso. Purtroppo la pistola era carica invece di essere a salve.

Alec Baldwin e “Rust”

Stesso incidente è avvenuto sul set del film “Rust” dove Alec Baldwin ha sparato un colpo con una pistola carica anch’essa uccidendo la direttrice della fotografia Halyna Hutchins e ferendo in modo grave il regista Joel Souza.

In molti stanno protestando contro l’uso di armi vere durante le riprese dei film, Alec in prima linea. L’arma gli era stata consegnata da un assistente alla regia, ma sembra che nessuno sapesse che la stessa era stata caricata con proiettili veri. Al momento le riprese del film sono state sospese. Alec Baldwin è stato accusato di omicidio e ha assunto come legale Aaron S. Dyer.

Tutte le piste investigative sono, al momento, aperte.

Lara Vanni

(Articolo in aggiornamento) https://www.facebook.com/search/top?q=metropolitan%20magazine.it

Adv
Adv
Adv
Back to top button