Motomondiale

Aleix Espargarò, marcia indietro: “Ingiusto con Aprilia, siamo da 10”

È stato il vero, grandissimo, outsider del Motomondiale 2022. Aleix Espargarò di Aprilia ha combattuto fino all’ultima parte di stagione per il titolo del mondo dei piloti lasciando campo libero, solo nelle ultime battute, al duo composto da Fabio Quartaro di Yamaha e Francesco Bagnaia di Ducati, diventato poi il campione del mondo della MotoGP. Il periodo di appannamento della moto di Noale aveva generato un po’ di malumore nello spagnolo che ultimamente ha ritrattato tutto donando al team i (giusti) complimenti.

Le parole di Aleix Espargarò su Aprilia

Aleix Espargarò, marcia indietro: "Ingiusto con Aprilia, siamo da 10"
Aleix Espargarò di Aprilia (Credit Foto – Pagina Facebook Aleix Espargarò) (1)

Penso che sarà più facile. Quando hai una motivazione e delle aspettative più alte, e sai che puoi farcela perché l’ho dimostrato quest’anno, tutto è più facile. Si arriva alle gare più felici, tutto è di un altro umore. Quest’anno sto anche andando molto meno in bici e credo che il motivo sia che non ho bisogno di evadere dal mio lavoro, perché sono davvero felice qui in MotoGP. Quindi, sono molto rilassato e penso che il prossimo anno possa essere uguale o migliore di quest’anno, perché abbiamo imparato molte cose. Voglio dire, sono stato molto competitivo e più vai veloce e più risultati ottieni, più ne vuoi. Non è che sei felice e rilassato. È il contrario: più si vuole, più si spinge e non basta. Forse sono stato troppo critico nei confronti della squadra nelle ultime gare, ma è quello che ho provato in quel momento. Forse è stato un errore dirlo a tutti ed era meglio discuterne internamente, ma io sono quello che sono. Ma la nostra stagione è stata incredibile. L’anno scorso abbiamo festeggiato il podio di Silverstone come una vittoria, come un pezzo di storia. E quest’anno abbiamo vinto una gara, abbiamo fatto cinque o sei podi, pole position, abbiamo lottato per il titolo fino alla fine. La nostra stagione è stata da 10“.

(Credit Foto – Pagina Facebook Aleix Espargarò)

Seguici su Google News

Back to top button