Calcio

Alessandria-Pergolettese 1-0: cronaca, promossi e bocciati

Alessandria-Pergolettese nella 36a giornata del campionato di Serie C girone A, riserva tre punti preziosi ai grigi, ora a solo un punto dalla capolista Como, che incontrerà nel prossimo weekend di gioco.

Il primo tempo di Alessandria-Pergolettese

Le due formazioni cominciano il match di gran carriera, senza evitarsi qualche intervento più “scorbutico”. All’8′ il primo squillo dalle parti di Soncin è opera di Bruccini, il cui colpo da calcio da fermo, esce di poco largo. Solo pochi secondi dopo, il portiere gialloblu “miracoleggia” sulla battuta a rete dalla corta distanza di Eusepi. La risposta degli ospiti è affidata al colpo di testa operato da Scardina, che non trova però la porta di Pisseri. Il giocatore si ripete al 23′, questa volta commettendo fallo su un grigio. È al 26′ però, che la gara prende una piega diversa, con Eusepi che inventa per Casarini, che fredda senza problemi Soncin. Sul finire del tempo Varas manca clamorosamente il colpo del possibile pareggio.

Il secondo tempo di Alessandria-Pergolettese

In avvio di ripresa Eusepi e Celia sfiorano il raddoppio, con il primo che colpisce la traversa nel tentativo di crossare in area. Al 54′ Arrighini non è fortunato e il suo destro manca di poco la porta. Scardina prova a farsi pericoloso poco più avanti, ma non riesce ad agganciare il pallone sotto porta. È a questo punto che la Pergolettese prova a spingere con maggiore continuità. L’Alessandria perde di pericolosità, mentre i gialloblu crescono, al di là dei propri “difetti”. La pressione prodotta dalla Pergolettese costringe spesso i grigi a difendersi, ma allla fine gli uomini di Longo fanno propria la 20a vittoria stagionale, utilissima per portarsi a una lunghezza dalla capolista Como, che domenica prossima sarà l’avversario da battere.

I Promossi

Eusepi (Alessandria): ancora una volta il contributo dell’attaccante classe ’89 ha un peso specifico notevole sulla gara. Davvero bello e prezioso l’assist con il quale manda in gol Casarini nel corso della prima parte di gara. Colpisce anche una traversa. Per lui serata positiva.

Reazione secondo tempo (Pergolettese): i gialloblu soffrono l’avvio dei padroni di casa e poi passano in svantaggio nel corso del primo tempo, tuttavia hanno il merito di non disunirsi e quando l’Alessandria cala di intensità, provano anche a cambiare le sorti dell’incontro. La trasferta al “Moccagatta” non porta punti, ma la squadra di Albertini, si gioca ugualmente con coraggio le sue carte.

I Bocciati

Nessuno (Alessandria): non tutti i 90 minuti di gioco hanno visto la squadra di casa dominare gli avversari, che anzi qualche pensiero lo hanno pure creato alla difesa avversaria nel corso della ripresa, ma la vittoria oggi è arrivata. Si potrebbe rimproverare qualcosa alla formazione di Longo proprio per questo motivo, ma sembrerebbe davvero eccessivo.

Imprecisione della manovra (Pergolettese): quella che condanna la Pergolettese alla 17a sconfitta stagionale, è una giocata da applausi di Eusepi e benché siano nell’insieme poche le cose da rimproverare alla formazione gialloblu, quella che è sembrata mancare in diverse circostanze, è una maggiore precisione nella costruzione della manovra offensiva. Fosse stata migliore, la reazione del secondo tempo, avrebbe potuto produrre effetti concreti sul punteggio finale.

Autore: Adriano Fiorini

Articolo precedente

Seguici su:

Pagina Facebook Metropolitan Sport

Pagina Facebook Metropolitan Magazine

Account Twitter Ufficiale Metropolitan Magazine

Lega Pro

(Photo credits: Alessandria Calcio)

Link foto: https://www.facebook.com/photo.php?fbid=130265265771971&set=pb.100063654934779.-2207520000..&type=3

Back to top button