Cronaca

Allarme bomba a Pescara, ma è falso

Una telefonata anonima ha creato preoccupazione all’interno della stazione di Pescara Centrale.

Secondo le indiscrezioni, nella telefonata si segnalava la presenza di quattro ordigni nucleari pronti ad esplodere.

I vigili del fuoco, già sul posto, stanno facendo i primi controlli di rilevazione di radioattività a distanza seppur senza risultati.

Come annunciato da Trenitalia in accordo con l’Autorità Giudiziaria, tutti i treni sono sospesi.

Seguono aggiornamenti

Back to top button