Calcio

Allenatori Serie B: il punto tra conferme e ribaltoni

La stagione di Serie B si è ufficialmente conclusa con il ritorno della finale playoff tra Spezia e Frosinone. Con la promozione della squadra ligure si configurano tutte le squadre che prenderanno parte al campionato cadetto 2020/2021. Mentre sul mercato ci sarà tempo fino al 5 Ottobre, le situazioni da definire con più anticipo riguardano gli allenatori di Serie B. Diverse squadre hanno deciso di dare continuità e fiducia al progetto tecnico della scorsa stagione, altre di cambiare alla ricerca di risultati migliori. Alcune panchine invece sono ancora in attesa di essere assegnate e in questo senso saranno decisivi i prossimi giorni.

Allenatori confermati

Sono ben dieci gli allenatori che continueranno la propria avventura sulla stessa panchina. Il Chievo dovrebbe proseguire con Alfredo Aglietti, che ha portato la squadra ai playoff e fatto sperare i propri tifosi nella finale, dopo il successo nella gara di andata con lo Spezia. Prosegue anche l’avventura di Venturato sulla panchina del Cittadella, confermato insieme al suo staff per la sesta stagione consecutiva. In seguito alla stupenda cavalcata verso la salvezza, conferma la panchina Occhiuzzi al Cosenza. Altro allenatore che ha condotto la propria squadra alla salvezza è stato Pierpaolo Bisoli, il quale rimarrà alla guida della Cremonese. Confermato anche Tesser sulla panchina del Pordenone, autore di una stagione largamente positiva e chiusa al quarto posto in classifica. Dovrebbe continuare la propria avventura D’Angelo sulla panchina del Pisa. Il tecnico ha un contratto fino al 2021. Proseguiranno con gli stessi allenatori le quattro squadre promosse dalla Lega Pro: il Monza avrà in panchina Brocchi, la Reggiana Alvini, la Reggina Toscano e il Vicenza Di Carlo.

Le novità

A livello di annunci ufficiali, fino a questo momento sono sei le panchine con un nuovo tecnico. Il Brescia, in attesa dell’ufficialità, proverà l’immediata risalita in Serie A con Delneri alla guida, alla ricerca della sesta promozione della sua carriera. Ha deciso di cambiare allenatore anche l’Empoli, che dopo una stagione di alti e bassi si affida a Dionisi, ex tecnico del Venezia. La società veneta inizierà la prossima stagione con Paolo Zanetti alla guida del nuovo progetto tecnico. Nuovo corso per l’Entella, che affida la panchina a Bruno Tedino, allenatore tra le altre di Pordenone e Palermo. Dopo le dimissioni di Giampiero Ventura, la Salernitana ha deciso di ingaggiare Fabrizio Castori. Per il tecnico ex Trapani quello a Salerno è un ritorno. Rimane in Serie B, ma su un’altra panchina Pasquale Marino. La scorsa stagione con l’Empoli non è andata come da premesse e l’allenatore ha deciso di sposare il progetto della Spal.

Castori Trapani
Fabrizio Castori, allenatore del Trapani – Photo credits: LaPresse

Panchine in sospeso

Ci sono squadre che non hanno ancora reso noto il nome del tecnico per la prossima stagione. Spezia e Frosinone attendevano la fine dei playoff prima di prendere una decisione. In questo senso le prossime ore saranno fondamentali. Fronte Spezia è noto l’interesse del Genoa per Italiano, il Frosinone invece dovrà valutare se proseguire o meno con Alessandro Nesta. E’ in bilico la panchina dell’Ascoli, che sembra avviato verso un cambio. Nelle prossime ore dovrebbe arrivare la risoluzione del contratto con Davide Dionigi, poi ci sarà la scelta del nuovo allenatore. Non ci sono certezze nemmeno riguardo il Pescara, che potrebbe confermare Sottil dopo la salvezza acciuffata nel playout con il Perugia. Infine è notizia di ieri il sorprendente divorzio tra il Lecce e Fabio Liverani. La società ha deciso di esonerare il tecnico in seguito a dei tentennamenti nel firmare il nuovo contratto triennale che gli era stato offerto. Per il ruolo di nuovo allenatore dei salentini sembra che sia stato scelto Eugenio Corini: il quadro degli allenatori della Serie B 2020/21 va lentamente completandosi.

Seguici su Facebook!

Back to top button