Alpine, grandi ambizioni e clamorosa bordata ad Alonso

Foto dell'autore

Di Redazione Sport

Fernando Alonso non era stato tenerissimo con i suoi ex team e, quindi, anche con Alpine. La risposta della scuderia francese in blu (ma anche in rosa) non è tardata ad arrivare: è stato Otmar Szafnauer, team principal della squadra transalpina, a rispondere per le rime al pilota spagnolo. Il dirigente, però, non si è soltanto limitato a piazzare la bordata nei confronti dell’iberico, ma ha raccontato delle grandi ambizioni che muoveranno la compagine nella Formula 1 del 2023.

Le dichiarazioni di Szafnauer di Alpine

Quando era con noi non ha sollevato il problema – ha detto Otmar Szafnauer, team principal della scuderia francese –. Quando siamo arrivati quarti nel mondiale costruttori, anche lui era felice come tutti gli altri membri della squadra. Se l’anno prima sei quinto e la tua ambizione è di arrivare al quarto posto, non è un traguardo facile da raggiungere: dovevamo battere la McLaren. Non credo ci sia da vergognarsi nel dire ‘ce l’abbiamo fatta, festeggiamo’. L’anno prossimo, se riusciremo ad avvicinarci di più al terzo posto rispetto a quest’anno, festeggerò anche quello. Se siamo più vicini e il distacco non è così grande, significa che stiamo facendo progressi verso la meta che vogliamo raggiungere. Ambizioni di Alpine per il 2023? Voglio concentrarmi su quello che posso controllare, quindi sullo sviluppo della vettura. Facciamo del nostro meglio, e alla fine vedremo cosa succederà. Ma l’obiettivo non è concentrarsi per battere uno o due team: vogliamo batterli tutti“.

Seguici su Google News