Basket

Cremona, l’analisi della Vanoli

Meo Sacchetti e la Vanoli Cremona continuano a restare nei piani alti della LBA

Il 2020 di Cremona

Ethan Happ, Vanoli Cremona – Happy Casa Brindisi. Photo by Zovadelli

Dopo due sconfitte consecutive arrivate nel finale del 2019 la Vanoli Cremona ha rialzato la testa, portando a casa nel nuovo anno due successi molto importanti, complice anche il turno di riposo nella scorsa giornata.

Il 2020 della Vanoli si è aperto con il successo interno contro l’Happy Casa Brindisi, piegata con il punteggio di 93-89: grande prova corale, infatti Wesley Saunders ha guidato tutti con 20 punti, mentre Michele Ruzzier chiude con 18. Invece Malachi Richardson ed Ethan Happ vanno a referto rispettivamente con 17 punti a testa.

Nell’anticipo di ieri della ventesima giornata di LBA invece Cremona ha espugnato il Palaverde, casa della Dè Longhi Treviso. Il risultato finale sorride al club lombardo, che porta a casa due punti preziosi grazie al 94-84 finale. Cremona prima domina il match (19-29 a fine primo quarto), poi si fa rimontare (64-66 a fine terzo quarto), e infine nel quarto finale da la spallata a Treviso con un parziale di 28-20.

Prova maiuscola per Ethan Happ, autore di 22 punti (10/12 dal campo) e 9 rimbalzi: bene anche Wesley Saunders, che chiude la sua partita con 18 punti con 8/11 al tiro. A Treviso invece non bastano i 22 punti del solito David Logan.

Situazione in Italia

Travis Diener, Vanoli Cremona – Umana Reyer Venezia. Photo by LaPresse

Senza l’impegno delle coppe europee la Vanoli Cremona si deve concentrare solo sul campionato italiano, la LBA.

Il club lombardo guidato da Meo Sacchetti (anche allenatore della nazionale italiana), come detto, viene da due vittorie consecutive tutte nel nuovo anno, mentre aveva chiuso quello precedente con otto vittorie e sette sconfitte.

Grazie alla vittoria su Treviso adesso Cremona occupa la quinta posizione con 20 punti, appaiata con la Reyer Venezia (vittoriosa ieri sulla Fortitudo Bologna) e Brindisi, la quale scenderà in campo oggi contro la Virtus Roma.

Prossimamente la Vanoli è attesa da due sfide interne: la prima a visitare il PalaRadi sarà proprio la Virtus Roma, mentre poi sarà il turno della Grissin Bon Reggio Emilia. Dopo questo filotto casalingo la Vanoli sarà attesa dalla breve trasferta al Mediolanum Forum di Assago, per sfidare l’A|X Armani Exchange Milano.

Le novità in casa Cremona

Vanoli Cremona – Openjobmetis Varese. Photo by Zovadelli

Il mercato estivo e non ha rivoluzionato molto anche la Vanoli Cremona, che ha comunque tenuto un nucleo molto importante: infatti dalla scorsa stagione sono rimasti Wesley Saunders, Giacomo Sanguinetti, Giulio Gazzotti, Travis Diener, Michele Ruzzier e Vojislav Stojanovic.

Molti volti nuovi sono invece arrivati per rinforzare la squadra di coach Meo Sacchetti: le novità di questa stagione sono infatti Jordan Mathews (FOG Naestved), Josip Sobin (Anwil Włocławek), Niccolò De Vico (Grissin Bon Reggio Emilia), Ethan Happ (Olympiacos), Topias Palmi (Joensuun Kataja), Nicola Akele (Roseto Sharks) e Malachi Richardson (Hapoel Holon).

Le statistiche

In questo inizio di stagione è Ethan Happ a trascinare la Vanoli Cremona: lo statunitense ex Olympiacos infatti è secondo nella classifica marcatore con 17.3 punti a partita, dietro solamente allo straordinario Adrian Banks (21.3). Happ guida Cremona anche per rimbalzi: è infatti terzo generale con 8.5 rimbalzi a partita, dietro solamente a Jeremy Simmons (Varese, 9.6) ed Henry Sims (Fortitudo, 9.4).

Per quanto riguarda i punti segnati Wesley Saunders si ferma “solamente” a 14.6 ad allacciata di scarpe, mentre raccoglie 6.3 rimbalzi a partita.

Wesley Saunders guida Cremona nella voce “assist”, con 3.3 assistenze ai compagni a partita: Michele Ruzzier si ferma a 3, Ethan Happ a 2.5, mentre Vojislav Stojanovic chiude con 2.3.

I prossimi impegni

Vanoli Cremona – Happy Casa Brindisi. Photo by Sessa

Come già detto non ci sono impegni europei per la Vanoli Cremona, che chiuderà il mese di gennaio con il match interno contro la Virtus Roma (26/01, ore 17.00).

Febbraio si aprirà ancora tra le mura amiche del PalaRadi, che ospiteranno la Grissin Bon Reggio Emilia (02/02, ore 18.15).

Subito dopo in arrivo due match che testeranno realmente le ambizioni di Cremona: il 9 febbraio visita al Forum di Assago per incontrare l’A|X Armani Exchange Milano di Ettore Messina (ore 18:15), mentre il primo marzo sempre alle 18.15 sarà la Reyer Venezia a fare visita a Cremona.

Da segnalare invece che dal 13 al 16 febbraio la Vanoli prenderà parte alle Final Eight di Coppa Italia: nei quarti subito derby lombardo e subito la possibilità di riaffrontare l’Olimpia Milano.

Seguici sui nostri canali Facebook e Twitter!

Adv

Related Articles

Back to top button