Cinema

Angelina Jolie: “Devo lavorare meno” e mette in pausa la sua carriera da regista

In vista dell’uscita del suo ultimo film ‘Those Who Wish Me Dead’, nel quale è protagonista, Angelina Jolie ha confessato ad un’intervista a Entertainment Weekly di volersi prendere un periodo di pausa dalla sua carriera da regista. Il suo ultimo lavoro da regista risale al 2017 con ‘Per primo hanno ucciso mio padre’, film ambientato in Cambogia al tempo delle stragi dei Khmer rossi. 

Angelina Jolie sceglie di rinunciare alla sua carriera da regista

La vita da mamma divorziata (e forse la poca fiducia nell’ex marito), non le permettono infatti di assentarsi da casa per periodi troppo lunghi. La Jolie ha quindi scelto di rinunciare a malincuore alla sua carriera da regista: “Amo la regia, ma la mia situazione familiare è cambiata. Per qualche anno non mi sarà possibile dirigere film”.

L’attrice ovviamente non è scesa in dettagli, ma la notizia che è in corso una battaglia legale con Brad Pitt per il divorzio e la custodia dei loro figli è ormai sulla bocca di tutti. In nuovi documenti presentati in tribunale il 12 marzo 2021, in vista della battaglia legale della causa di divorzio, Angelina Jolie ha detto di avere delle “prove” che dimostrano le violenze domestiche dell’ex marito Brad Pitt e di essere pronta a portare i figli in tribunale per testimoniare contro di lui.

Giulia Di Maio

Back to top button