Quando ci si riferisce ai “beni di prima necessità” Animal Crossing New Horizons non è esattamente la prima cosa che viene in mente alle istituzioni. Nonostante i passatempi alternativi siano una manna dal cielo per tutti coloro che soffrono la reclusione forzata di questi giorni, nonostante tale reclusione non sia destinata a concludersi tanto presto, la realtà dei fatti è questa, e non possiamo farci nulla.

I negozi fisici hanno chiuso i battenti, e stamattina Amazon ha dichiarato che non rifornirà i propri magazzini di beni non di prima necessità (cibo, bevande, medicinali, prodotti per animali) fino al 5 aprile. Quindi? Siamo destinati a rinunciare alla vita alternativa che Animal Crossing è in grado di offrire sulla meravigliosa isola tropicale del titolo, in uscita il 20 marzo (fra soli due giorni)? Forse no. Forse, no. Dipende solo da quanto siete disposti a scendere a qualche compromesso!

Animal Crossing New Horizons, copie digitali

La prima soluzione che viene in mente è comprare in digitale. Se non avete ancora acquistato la vostra copia del gioco e volete essere sicuri al 200% di riceverla il giorno della release, il 20 marzo, prenderla in digitale dallo store Nintendo è la soluzione più efficace. Ci sono molti modi per ottenerla, e mettere anche da parte preziosi gettoni d’oro che vi garantiranno sconti sui vostri prossimi acquisti dallo store. Volendo, poi, ci sono anche i coupon, che pagando 90 euro vi permettono di scegliere due giochi dallo store Nintendo e scaricarli. Se fate due conti, pagare 90 euro per due titoli che singolarmente ne costerebbero 60 l’uno è un ottimo affare!

Ci sentiamo, in ultimo, di sconsigliare l’acquisto di copie digitali da siti terzi. Non stiamo parlando delle cartoline distribuite da Nintendo stessa, e che restano in vendita sia su Amazon che sui maggiori rivenditori online. Ci riferiamo ai siti di Keys, codici di gioco, che per quanto convenienti spesso ottengono le loro chiavi tramite… diciamo vie traverse. Come dicevano i VHS Disney di una volta? “Esigete sempre e solo, videocassette (giochi) originali!”.

Animal Crossing New Horizons
Photo Credits: Web

I rivenditori online

La seconda soluzione è più rischiosa, specialmente alla luce di quanto detto nell’introduzione per Amazon. La medesima manovra rischia di venir adottata anche da molti altri rivenditori online nei prossimi giorni. Il rischio quindi è di non poter gestire eventuali acquisti al di fuori dalle prenotazioni già effettuate. Quelle, lo ricordiamo, restano per ora al sicuro. A seconda del rivenditore (Gamestop, Unieuro, Mediaworld, Euronics, Gamelife, Console & Mania, Game People, Game Warp, Levante Computer, Multiplayer Store, TGames) anche con gli store fisici chiusi esistono modi alternativi di non perdere le proprie copie già acquistate e pagate.

Gamestop, ad esempio, consente di spostare la caparra online su altri ordini. Se non potete ritirare la vostra copia in negozio comprate il codice online dal sito di Gamestop stesso, spostando la caparre dal vecchio ordine a quello nuovo.

Ai lettori che ci seguono dalle isole, poi, ricordiamo che per via dell’ordinanza se i magazzini dei vari store sul territorio dell’isola non sono forniti delle copie già da prima dell’emergenza, potrebbero esserci ritardi anche consistenti. Sia nella consegna delle copie prenotate, che di eventuali nuove acquistate in queste ore. Fate attenzione, ma non disperate. Una soluzione si trova sempre!

Il gioco è disponibile, infine, anche in alcuni supermercati Auchan e Carrefour, quindi, mentre fate la spesa, magari buttate un occhio anche lì. Al momento, l’unica soluzione che permette di avere al 100% Animal Crossing New Horizons il giorno dell’uscita è scaricare il gioco dallo store Nintendo. Sapete che, se lo avete preordinato, potete iniziare il download dei primi dati di gioco già da oggi? Risparmierete tempo prezioso per giocare fra due giorni se la vostra connessione non è proprio delle migliori!

Animal Crossing New Horizons
Photo Credits: Web

Se avete problemi con gli acquisti effettuati in store terzi, non incolpate Nintendo. Tramite comunicati stampa e iniziative lodevoli, stanno facendo il possibile per rassicurare i fan. Che non vedono l’ora di tuffarsi nel piccolo grande mondo di Animal Crossing. Al sicuro, fra le morbide e pelose braccia di Tom Nook. Oddio, tanto al sicuro non direi allora!

© RIPRODUZIONE RISERVATA