Games

Animal Crossing: New Horizons – Tutte le novità

Animal Crossing: New Horizons – Recentemente, il 20 Febbraio per essere precisi, Nintendo ha tenuto una live dove svelava tutti i dettagli principali del nuovo capitolo del gioco per Nintendo Switch che uscirà il 20 marzo 2020. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

La live

La live che si è tenuta il 20 Febbraio contenente le novità principali del nuovo capitolo è stata presentata da Tom Nook in persona ed è stata realizzata sotto forma del filmato illustrativo del Desert Island Getaway Package offerto dalla Nook Inc.
Per renderci tutto più chiaro, Nintendo ha deciso di dividere “Deep Dive into Desert Island Life” (titolo dato al filmato) in tre parti. La prima parte serve per rinfrescarci la memoria su ciò che è stato già detto sul nuovo titolo Nintendo, la seconda parte parla di ciò che stanno sviluppando per il gioco e la terza è semplicemente un FAQ (risposte alle domande più frequenti) su Animal Crossing: New Horizons.
Analizziamo le tre parti una per una.

Prima parte

Nella prima parte vengono illustrate le caratteristiche principali del gioco, come le attività, la presenza di arredi esterni e così via.
La prima parte è decisamente la più lunga di tutto il filmato, è opportuno dunque dividerla in più punti.

Arrivo sull’isola

Ci viene mostrato che all’inizio del gioco sarà possibile scegliere l’emisfero in cui trasferirsi e anche la forma della propria isola. Viene, inoltre, specificato che la scelta di emisfero incide solo sull’ordine delle stagioni e non sulla presenza o meno di una o più di queste. Le quattro stagioni saranno, quindi, ovviamente presenti a prescindere dalla scelta fatta a inizio gioco.
Al nostro arrivo sull’isola ci sarà un tour di orientamento dove ci verranno mostrate le strutture disponibili e potremmo scegliere dove piantare la nostra tenda (e, a volte, anche quelle degli altri abitanti).

Stagioni

Le stagioni saranno ovviamente quattro: Primavera, Estate, Autunno e Inverno. La novità associata al corso delle stagioni è il cambio di attività possibili a seconda del clima.
In Primavera, ad esempio, sarà possibile dedicarsi alla raccolta di fiori e alla realizzazione di coroncine e ghirlande con questi, d’Estate saranno disponibili più insetti da catturare, d’Inverno si potranno creare pupazzi di neve, mentre in Autunno ci si potrà dedicare alla raccolta di foglie, funghi e semi vari.
A seconda della stagione cambierà anche l’ambiente circostante. In Primavera fioriranno gli alberi di ciliegio mentre in Autunno le foglie si ingialliranno gradualmente.

Strutture principali

All’inizio del gioco saranno disponibili due strutture principali: il Servizio Residenti e l’Aeroporto, entrambe aperte 24 ore su 24.
Nel Servizio Residenti sarà possibile acquistare beni di prima necessità e vendere gli oggetti indesiderati. Novità di questo gioco è l’introduzione del tavolo da lavoro. Attraverso l’apprendimento di “ricette”, sarà infatti possibile realizzare autonomamente un’ampia gamma di oggetti d’arredamento e non per la propria isola. Inoltre è stata aggiunta anche la possibilità di personalizzazione degli oggetti, tramite nuovi colori o design realizzati dal giocatore.
L’Aeroporto è il luogo sul quale approdiamo per la prima volta sull’isola. Da qui sarà possibile visitare altre isole o invitare altri giocatori nella propria, sarà anche possibile invitare fino a 8 giocatori alla volta.
L’Aeroporto comprende anche un servizio di poste, con la vendita di cartoline da poter spedire agli altri abitanti dell’isola.

Animal Crossing
Animal Crossing: New Horizons e il tavolo da lavoro – Photo Credit: Web

Servizi speciali

Saranno disponibili nel gioco anche una serie di servizi speciali, in particolare saranno tre.
Il primo servizio speciale proposto è, ovviamente, la dotazione degli oggetti di base per il giocatore, tra questi sarà presente anche il nuovissimo NookPhone, un cellulare che il giocatore potrà utilizzare per consultare la mappa è fare screenshots del gioco.
Il secondo servizio speciale è un piccolo Broadcast che Tom Nook terrà ogni giorno per riassumere le novità dell’isola.
Il terzo e ultimo servizio speciale è il Nook Mileage Program. Questo è un programma a punti che si raccolgono compiendo le varie attività possibili sull’isola (pesca, cattura insetti, ecc.). Con i punti sarà possibile sia estinguere il costo del GetAway Package che riscattare premi disponibili al Terminal Nook Stop che si trova nel Servizio Residenti (vestiti, oggetti, ricette, nuove palette di colori, ecc.).

Consigli per i nuovi giocatori

Per chi non ha mai avuto la possibilità di giocare a un gioco della serie Animal Crossing, Nintendo ha dedicato una parte anche a dei consigli per i neogiocatori.
Il primo consiglio è ovviamente quello di fare attenzione alle creature pericolose, come api e scorpioni, che possono pungere il giocatore causandogli delle bolle curabili solo con le medicine che si potranno acquistare al Servizio Residenti.
Altro consiglio è quello di stare attenti quando si gira per l’isola nelle ore notturne, poiché in questo nuovo titolo sono stati introdotti i fantasmi!
Tra i consigli, Nintendo inserisce anche le modalità di soccorso per i naufraghi che potrebbero approdare sull’isola di tanto in tanto.
Ultimo avvertimento è la presenza nel gioco di un servizio di recupero, in caso ci si perda sull’isola e non si capisca come tornare indietro. Questo servizio sarà attivabile dal NookPhone.

Aggiunte opzionali

Oltre alle dotazioni di base, New Horizons ci offre anche degli extras.
Tra questi c’è la possibilità di trasformare la propria tenda in una casa, che potrà anche essere ampliata in seguito e che sarà dotata di un magazzino in cui tenere gli oggetti inutilizzati. Inoltre, è stato sviluppato un nuovo metodo di decorazione, per cui non sarà più necessario spostare gli oggetti a mano per le stanze, ma si potrà fare da un apposito pannello.
Altro extra è la possibilità di acquistare i Nook Miles Tickets, ovvero dei biglietti per destinazioni misteriose dove sarà possibile trovare nuovi frutti, creature e così via.

Multigiocatore offline

In Animal Crossing: New Horizons sarà possibile la coabitazione sulla stessa isola di ben otto personaggi e fino a quattro potranno giocare contemporaneamente. In che modo?
Un giocatore potrà chiamare tramite il NookPhone tutti gli altri, prendendo il ruolo di leader che gli altri giocatori seguiranno per la mappa dedicandosi alle attività che preferiscono. Tutti gli oggetti raccolti dai “followers” saranno alla fine riuniti nella cesta presente nel Servizio Residenti dalla quale il giocatore potrà poi recuperarli alla fine.

Servizi nel mondo reale

Nintendo ci comunica che è in sviluppo Nooklink per l’applicazione ufficiale di Nintendo Switch.
Tramite Nooklink sarà possibile scannerizzare i QR Code dei design creati su New Leaf e Happy Home Designer e sarà possibile chattare, anche tramite messaggi vocali, con gli altri giocatori.

Seconda parte

Nella seconda parte della live, Nintendo ha parlato delle novità in sviluppo per il nuovo titolo di Animal Crossing. Vediamole insieme.

Novità in sviluppo

La prima cosa che viene comunicata nella seconda parte è che sarà lasciata al giocatore la decisione di invitare nuovi abitanti sull’isola, attraverso la costruzione di appositi terreni da mettere in vendita. A volta sarà anche possibile invitare un determinato abitante.
Oltre alla possibile espansione del Servizio Residenti, che diventerà come un Municipio, dove sarà possibile fare nuove modifiche alla nostra abitazione e interagire con una nostra vecchia amicizia (qualcuno ha detto Fuffi?), saranno disponibili nuove strutture. Tra queste avremo un imponente Museo (magnifico, ragazzi), un negozio, la sartoria di Ago e Filo e una tenda dove sarà possibile far alloggiare gli ospiti occasionali.
Non mancheranno, inoltre, i visitatori occasionali (come i mercanti) e gli eventi (tornei di pesca, ecc.). Questi ultimi saranno inoltre stagionali e aggiornati attraverso degli updates gratuiti.
Altra novità introdotta nella seconda parte è senza dubbio la possibilità di personalizzare l’isola non solo creando ponti, ma anche plasmandone il terreno, ideando quindi fiumi e cascate.
Tra le altre cose che ci vengono mostrate non posso non citare il fatto che l’abitante sarà in grado di saltare fiumi tramite l’uso di un apposito bastone e di scalare salite piazzandoci delle scale.

Animal Crossing
Animal Crossing: New Horizons, il museo – Photo Credit: Web

Terza parte

Nella terza parte, Nintendo risponde a una serie di domande frequenti sul nuovo titolo, a molte delle quali aveva già risposto nelle altre due parti del video. Leggiamo insieme le risposte.

Sarà possibile giocare con la mia famiglia su una sola Switch?

Come abbiamo visto nel video, la risposta è positiva. Sarà possibile creare fino a otto abitanti su una stessa Nintendo Switch, ovvero un abitante per user.

Sarà possibile l’utilizzo degli Amiibo?

Anche a questa domanda risposta positiva. Attraverso l’uso dello scanner NFC presente sul controller dell Switch, sarà possibile scannerizzare la maggior parte delle carte e delle figures Amiibo (alcune, come quella di K.K. Slider, verranno implementate in seguito).

Altre informazioni sul multigiocatore online?

Il multigiocatore online sarà possibile con giocatori presenti nella lista amici oppure tramite l’uso di una password temporanea chiamata Dodo Code (funzione disattivabile tramite il Parental Control). Agli amici in visita non sarà possibile l’uso di pale e asce per proteggere il lavoro che è stato fatto dietro la decorazione di un’isola. Tuttavia, l’utilizzo di questi oggetti sarà permesso a tutti coloro che saranno registrati come Migliori Amici.

Che succede se perdo i dati?

Animal Crossing: New Horizons, purtroppo, non supporta il servizio Cloud. Tuttavia sarà disponibile un servizio di recupero dati in caso di danno alla console.
Questo servizio sarà attivato poco dopo il lancio del titolo.

Sarà disponibile una console a tema con Animal Crossing: New Horizons?

Anche in questo caso la risposta è più che positiva. Il 13 Marzo 2020, una settimana prima del lancio, uscirà la console brandizzata Animal Crossing e saranno disponibili anche dei porta console a tema venduti separatamente.
Sono una vera delizia per gli occhi.

Animal Crossing
Animal Crossing: New Horizons, console a tema – Photo Credit: Web

Saranno disponibili degli aggiornamenti gratuiti?

Anche qui la risposta è un grande sì. Ci saranno degli aggiornamenti stagionali gratuiti.
Il primo verrà reso disponibile al lancio e renderà possibile l’evento del Bunny Day nel gioco, dedicato alla festività pasquale.

Considerazioni?

La live del 20 Febbraio ha sicuramente caricato ancora di più l’hype dei fan (compresa la mia), mostrando delle caratteristiche del gioco più che uniche.
Non ci resta che aspettare il rilascio di altre notizie, oppure direttamente l’uscita del titolo.
Ricordo a tutti che Animal Crossing: New Horizons uscirà il 20 Marzo 2020.

Seguici su
InfoNerd
Instagram
Facebook

Federica Giorgi

Nata a Roma nel 1999. Studia Comunicazione, tecnologie e culture digitali alla Sapienza. Appassionata di cinema, serie tv, videogiochi, fumetti e tutto ciò che concerne l'universo Nerd.
Back to top button