8.7 C
Roma
Gennaio 25, 2021, lunedì

Ann Elizabeth Hodges, la prima persona colpita da un meteorite

- Advertisement -

E’ il 30 novembre del 1954: Ann Elizabeth Hodges passa alla storia per essere il primo essere umano ad essere colpito da un oggetto extraterrestre.

Ann Elizabeth Hodges, la trentenne colpita da un meteorite

Un’esperienza assurda, quella capitata all’allora trentenne Ann Elizabeth Hodges il 30 novembre del 1954. La donna stava comodamente riposando sul divano di casa propria presso la sua abitazione di Sylacauga, sita in Alabama, quando ode un tonfo. Successivamente al rumore provocato dallo schianto dell’enorme massa sul tetto, Ann Elizabeth percepisce un forte dolore al fianco, a seguito della ferita riportata. A provocare i danni, fu un meteorite di solfuro: il suo peso si aggirava intorno ai 4 kg, mentre la sua lunghezza era di circa 7 cm.

Ann Elizabeth Hodges e la ferita riportata dal meteorite- Photo Credits: medicinaonline.com
Ann Elizabeth Hodges e la ferita riportata dal meteorite – Photo Credits: medicinaonline.com

Dopo aver sfondato il tetto di casa, il meteorite era rimbalzato violentemente sulla radio colpendo il fianco della donna. La vicenda portò notorietà e fama alla Hodges, specialmente grazie ai giornali del tempo e le relative riviste scientifiche che si occuparono del caso.

Il meteorite Hodges

Nonostante alcuni precedenti riguardanti oggetti extraterrestri sulla terra, il caso Elizabeth Hodges, si valutò come il primo in assoluto: la prima persona colpita da un oggetto proveniente da una dimensione extraterrestre. A questo proposito, successivamente, il meteorite fu ricodato come meteorite Sylacauga o meteorite Hodges. Un evento straordinario se si considera come, dalle stime ufficiali, gli studiosi affermino che solo una volta su un miliardo può succedere che un corpo celeste si schianti in un centro abitato! In seguito, un caso simile, avvenne a Torino nel 1988: un meteorite, infatti, cadde ad un’esigua distanza da alcuni operai di una fabbrica.

Eventi storici

30 novembre 1782, Guerra d’indipendenza americana: a Parigi, rappresentanti di Stati Uniti e Regno di Gran Bretagna firmano gli articoli preliminari di pace formalizzati nel Trattato di Parigi. Il 30 novembre 1786, il Granducato di Toscana, è il primo Stato del mondo ad abolire la pena di morte. Scozia, 30 novembre 1872: si gioca la prima partita internazionale di calcio ad Hamilton Crescent. Seconda guerra mondiale, 30 novembre 1943, Conferenza di TeheranFranklin D. Roosevelt, Winston Churchill e Josif Stalin giungono ad un accordo sull’invasione dell’Europa: nota come Operazione Overlord. Infine, il 30 novembre 1982Michael Jackson pubblica Thriller, l’album più venduto di tutti i tempi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
Stella Grillohttp://wwww.metropolitanmagazine.it
Io sono ancora di quelli che credono, con Croce, che di un autore contano solo le opere. (Quando contano, naturalmente.) Perciò dati biografici non ne do, o li do falsi, o comunque cerco sempre di cambiarli da una volta all'altra. Mi chieda pure quello che vuol sapere e glielo dirò. Ma non le dirò mai la verità, di questo può star sicura. Italo Calvino
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -