Cinema

Anthony Hopkins, cinque ruoli cult del grande attore americano

Compie 84 anni Anthony Hopkins. È un grade attore britannico naturalizzato americano capace di vincere due Oscar ed avere numerose nomination oltre che un Golden Globe alla carriera. Ha interpretato numerosi film tra piccoli e grandi ruoli mettendo in ognuno di essi la sua grande esperienza teatrale ed il suo enorme talento recitativo

“Ripeto ogni scena 250 volte, la mia testa è così, sono ossessivo. Il successo serve a sopravvivere”

Il successo è proprio la base del continuo essere sul set di Anthony Hopkins. Nonostante la sua bravura e al sua notorietà per mantenersi vivo agli occhi del pubblico Hopkins ha voluto recitare anche in ruoli minori e in produzioni poco autoriali come “Thor” della Marvel e “Transformers”. Ciò nonostante in ogni ruolo non è mai mancata quella arguzia, quell’enorme lavoro fatto di preparazione, la potenza dell’espressività data con un singolo gesto proprie del noto attore americano.

Anthony Hopkins e i 5 ruoli più importanti

Anthony Hopkins in Il silenzio degli innocenti, fonte Aster Il Tiranno

Tanti sono i ruoli interpretati da Anthony Hopkins di cui noi abbiamo scelto i cinque più importanti. Il ruolo che ha dato maggiormente più successo al noto attore americano è stato senza dubbio quello dell’inquietante dottor Hannibal Lecter in “Il silenzio degli innocenti” di Jonathan Demme. Ricordiamo poi Anthony Hopkins nei passi dell’insensibile maggiordomo Stevens in “Quel che resta del giorno” di James Ivory.

Una sua grande interpretazione è senza dubbio quella del miliardario Bill Parrish alle prese con un grottesco incontro con la morte in “Vi presento Joe Black” di Martin Brest . Hopkins è poi stato il presidente degli Stati Uniti John Quincy Adams nel drammatico e commovente “Amistad” di Steven Spielberg. Lo ricordiamo infine nei panni di un vecchio affetto da demenza senile in “The Father” di Florian Zeller che gli valso il suo secondo Oscar.

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave è scrittore, giornalista pubblicista e regista. Laureato magistrale in D.A.M.S. all’Università di Roma Tre. Gli articoli redatti da Stefano giornalista hanno per tema il cinema, la cultura e la società civile in genere.
Back to top button