Tennis

Arnaboldi fa 33, ma festeggiano anche Raonic e Simon

Il 27 dicembre è un giorno ottimale per nascere con un certo ascendente tennistico. O almeno così sembra, dato che oggi festeggiano il compleanno tre tennisti diversissimi, provenienti da tre angoli differenti del globo. Il primo della lista? Il nostro Andrea Arnaboldi che spegne 33 candeline. il canadese Milos Raonic raggiunge la cifra tonda di 30 anni, mentre il francese Gilles Simon ne compie 36.

Il meglio di Arnaboldi

Abbiamo visto l’italiano Andrea Arnaboldi in campo fino a pochi giorni fa nell’ultimo Challenger di stagione in Portogallo, in cui si è fermato ai quarti di finale. Tuttavia, il mancino dal rovescio a una mano è riuscito a raggiungere anche la finale degli Assoluti di Todi. Si è arreso solo a un grande Lorenzo Sonego, dimostrando che può ancora competere ad alti livelli. “Arna” è passato pro nel 2006 e ha vissuto la sua miglior stagione tennistica nel 2015, anno in cui ha disputato il match di qualificazioni del Roland Garros più lungo e con più game della storia contro Pierre-Hugues Herbert (il terzo set è finito 27 a 25 in favore dell’italiano). Nello stesso anno ha raggiunto la posizione 153 del mondo. In occasione del suo compleanno, gli auguriamo di riuscire a superare il suo best ranking!

Le candeline di Raonic e Simon

Il canadese Milos Raonic, originiario del Montenegro, oggi compie trent’anni. Con la finale di Wimbledon del 2016 è riuscito a raggiungere la top 3 del ranking ATP. La sua carriera, complice anche un infortunio al ginocchio, è altalenante, con salite e discese di classifica, ma questo 2020 lo ha visto risalire in top 15 dalla trentunesima posizione dello scorso anno. Merito di alcune importanti vittorie che gli hanno permesso di raggiungere i quarti degli Australian Open e la finale di Cincinnati (entrambi i match persi da Novak Djokovic). É riuscito anche a farsi valere al Masters di Parigi, dove ha perso la semifinale contro Daniil Medvedev.

Ultimo, ma non ultimo: Gilles Simon, figura importante per il tennis francese. Ex numero 6 del mondo, il neo trentaseienne vanta 14 titoli in carriera e ha fatto parte della squadra francese che si è aggiudicata il decimo trionfo in Coppa Davis nel 2017. Oggi Gilles Simon è ancora saldo in top 100, dato che finirà il 2020 da numero 63 del mondo. E 63 a 36 è un risultato che diversi giocatori vorrebbero ottenere.

Auguri ad Arnaboldi, Raonic e Simon!

Silvia Antonini

Credit Foto

Back to top button