Attualità

Arriva il rapporto dell’Ema sugli effetti collaterali del vaccino Johnson & Johnson

L’Ema ha pubblicato il rapporto degli effetti collaterali del vaccino anti Covid di Johnson & Johnson, ossia quello monodose.

Ema: arriva il rapporto dell’Ema sugli effetti collaterali del vaccino Johnson & Johnson

Gli effetti collaterali del vaccino monodose: vertigini e acufeni, ossia fischi o altri rumori in una o entrambe le orecchie. L’Ema sottolinea che “il rapporto rischi-benefici del vaccino rimane invariato”, quindi i rischi legati al Covid sono estremamente più gravi. Per giungere a questa conclusione, a quanto riporta lo studio, gli esperti hanno analizzato 1.183 casi di vertigini dopo segnalazioni spontanee sulle reazioni successive alla vaccinazione. Quanto all’acufene, invece, l’Ema ha studiato 6 casi osservati negli studi clinici e 108 casi identificati dall’azienda durante il monitoraggio delle segnalazioni spontanee. Il Comitato per la farmacovigilanza ha raccomandato di “modificare le informazioni sul prodotto per aggiungere vertigini e acufeni come reazioni avverse, quindi per avvisare gli operatori sanitari e le persone che assumono il vaccino di questi potenziali effetti collaterali”.

AstraZeneca: casi di sindrome di Guillain-Barré

Per quanto riguarda il vaccino AstraZeneca, l’Ema vigila sui casi di sindrome di Guillain-Barré segnalati dopo le inoculazioni. E’ un raro disturbo del sistema immunitario che causa infiammazione dei nervi e può provocare dolore, intorpidimento, debolezza muscolare e difficoltà a camminare, e nei casi più gravi può progredire fino alla paralisi. La maggior parte delle persone guarisce completamente dal disturbo. L’Agenzia ha chiesto ad AstraZeneca di fornire i dati aggiuntivi, per chiarire se siano necessari ulteriori aggiornamenti al bugiardino. Anche in questo caso, sottolineano gli esperti, si tratta di effetti collaterali molto rari e il rapporto rischi-benefici del vaccino rimane invariato.

Tra i possibili disturbi, sono stati discussi anche i casi segnalati di disturbi mestruali dopo la vaccinazione: “I disturbi mestruali sono molto comuni e possono verificarsi senza una condizione medica di base. Le cause possono variare da stress e stanchezza a condizioni mediche sottostanti, come fibromi ed endometriosi”, così sottolinea l’Ema.

Adv
Adv

Arianna

Classe '93, viene adottata dalla Capitale nel 2012. La passione per la scrittura l'ha portata qui su InfoNerd. Tra anime, manga, serie tv, musica, cinema, ama tutto ciò che sia Arte.
Adv
Back to top button