Calcio

Serie B, Ascoli-Perugia: il duello tra Abascal e Cosmi chiude la giornata

Il programma della 29a giornata di Serie B si avvia alla conclusione. Questa sera, alle 20:30, al “Del Duca” andrà in scena Ascoli-Perugia, match che chiude questa prima tornata di partite. Da una parte Abascal, dall’altra Cosmi, si giocano tanto: l’Ascoli deve allontanarsi dalla zona rossa, mentre il Perugia vuole sognare qualcosa in più della salvezza.

Ascoli, serve un cambio di marcia immediato

L’Ascoli è stata la prima squadra, insieme alla Cremonese, a tornare a calcare i campi della Serie B. Mercoledì scorso, nel recupero della 25a giornata contro i grigiorossi però, la formazione marchigiana ha subito una pesante sconfitta. Un 1-3 casalingo che ha lasciato l’amaro in bocca al nuovo tecnico, Guillermo Abascal, che ora deve fronteggiare una situazione di classifica non facile. Se il campionato finisse oggi, l’Ascoli dovrebbe giocarsi la permanenza in Serie B nel doppio confronto playout contro il Venezia. Serve una vittoria per invertire la tendenza negativa, che era iniziata prima dello stop del campionato (e che ha influito anche sul divorzio da Roberto Stellone) e che è proseguita nella prima partita contro la Cremonese.

Perugia, una vittoria per credere nei playoff

Per il Perugia sarà la prima partita dopo lo stop forzato per il Covid-19. Nell’ultima partita disputata in campionato gli umbri, dopo un filotto negativo di cinque sconfitte, avevano battuto di misura la Salernitana, e avevano rilanciato la propria candidatura per un posto playoff. L’ottavo posto, l’ultimo disponibile per giocarsi la promozione nella post-season, dopo i risultati di ieri dista sei lunghezze. Dietro, invece, la zona rossa è distanze solamente tre punti. Serse Cosmi ci crede: fare risultato oggi darebbe uno sprint in più ai grifoni. Il tecnico perugino è un ex della gara: nel 2018, subentrato in corsa, condusse l’Ascoli alla salvezza ma a fine stagione, la nuova proprietà marchigiana, decise di non confermalo.

Ascoli-Perugia Serie B

Ascoli-Perugia: probabili formazioni

Tra le fila dell’Ascoli squalificato Padoin, out anche Pucino. A centrocampo si giocano un posto Brlek e Eramo. In attacco Abascal pensa al ritorno di Scamacca dal primo minuto, affiancato da Ninkovic e Morosini, quest’ultimo in gol contro la Cremonese.

Nel Perugia Cosmi dovrà fare a meno dell’infortunato Rajkovic, oltre agli squalificati Albertoni e Greco. Anche se non al meglio a disposizione ci sarà anche Falcinelli, che dovrebbe comunque partire dalla panchina: inseme a Iemmello, ballottaggio MelchiorriBuonaiuto con il primo favorito.

ASCOLI (4-3-3): Leali; Andreoni, Brosco, Gravillon, Ranieri; Eramo, Troiano, Cavion; Ninkovic, Scamacca, Morosini. Allenatore: Abascal.

PERUGIA (3-5-2): Vicario; Rossi, Angella, Gyomber; Mazzocchi, Kouan, Carraro, Nicolussi Caviglia, Di Chiara; Iemmello, Melchiorri. Allenatore: Cosmi.

Ascoli-Perugia: dove vederla

Il calcio d’inizio di Ascoli-Perugia è fissato alle ore 20:30: la gara sarà trasmessa in diretta su DAZN.

Seguici su Facebook!

Back to top button