Sport

Asiago – Verona serata decisiva

In programma oggi l’ultima gara rimasta in programma dei quarti di finale di playoff. Gli Asiago Vipers portano il Cus Verona a gara 3 e stasera si conoscerà la seminifinalista.

“Un problema è una possibilità che ti viene offerta per fare meglio.”

Quante volte ci siamo trovati in difficoltà, in quella situazione in cui vediamo ben poche possibilità di riuscita eppure troviamo la forza di reagire? Sono spesso le occasioni migliori, quelle in cui non abbiamo più nulla da perdere eppure mettiamo da parte le nostre paure, i calcoli, e diamo tutto quello che ci rimane per giocarci l’unica chance che ci è rimasta. Duke Ellington, direttore d’orchestra e compositore statunitense, affermava che quelle sono occasioni per dare il meglio e forse non aveva torto.

Colpo di coda delle Vipere

In effetti lo scorso 25 aprile, giorno nel quale si festeggiava la Liberazione, l’Asiago si è giocato l’ultima occasione per rimanere aggrappata a questi play off. Verona, la vincitrice di gara 1, aveva la possibilità di chiudere la serie, un match point in tasca, ma si sa, quando si va nella “tana delle vipere” bisogna stare molto accorti. Eppure il CUS non è una delle formazioni ultime arrivate, anzi anche loro di esperienza ne hanno, ma molto probabilmente non è bastata per contenere la carica d’orgoglio e la voglia di rimanere in gioco dei ragazzi dell’altopiano

Azione di Ederle del Verona Foto ©SportsFoto

Tutto rimandato a gara 3

Una serie emozionante, forse l’unica che fin dall’inizio poteva far presagire l’equilibrio. Già nella regular season le due formazioni venete si erano date battaglia e in entrambi i casi ad avere la meglio furono gli asiaghesi. A gara 1 però Verona, anche se con un po’ di fatica, aveva messo un primo passo avanti vincendo 5-3 e in queste circostanze vuol dire molto per il morale. Giovedì però, a differenza delle altre gare che si sono tutte chiuse a gara 2, nella pista di Via Cinque Asiago ha sfruttato il fattore campo e ha rimandato tutto alla bella mettendo a segno un perentorio 5-1.

L’esultanza di Asiago Foto ©R. Strazzabosco

L’appuntamento è fissato per questa sera, nuovamente a Verona, si vince o si perde, non ci saranno altre occasioni per recuperare, questo molto probabilmente potrebbe essere visto con un problema, e chissà se entrambe le sfidanti non siano coscienti del fatto che questo le spingerà a dare il meglio. Noi lo sappiamo e ci aspettiamo una gara emozionate

Le altre gare dei quarti di finale:

Diavoli Vicenza – Cittadella Hockey (11-1/9-4) passa Vicenza
Ghosts Padova – Real Torino (4-3/7-3) passa Padova
Milano Quanta – Ferrara Hockey (5-0/11-1) passa Milano

Adv

Related Articles

Back to top button