Motori

Assicurazione Moto: quando serve la Garanzia Tutela Legale

Quando si sottoscrive una polizza assicurativa per il proprio motoveicolo è facoltà del contraente affiancare all’RC obbligatoria tutta una serie di garanzie accessorie. Si tratta di coperture aggiuntive che si attivano in particolari condizioni che si possono verificare e per le quali, in caso di mancata assicurazione, deve rispondere economicamente il proprietario del mezzo.

Tra queste garanzie, le più conosciute e scelte dagli utenti sono senza dubbio la cristalli, la furto e incendio, l’assistenza stradale. Eppure, ve ne sono anche altre, molto importanti, che spesso non vengono considerate ma che in caso di necessità consentono al contraente di risparmiare cifre davvero importanti, come ad esempio la Garanzia Tutela Legale.

Come suggerisce il nome stesso questa copertura assicurativa accessoria copre il rimborso delle spese legali, sia di un procedimento civile che penale o amministrativo, per eventuali controversie che possono nascere a seguito di un sinistro stradale, per un eventuale processo o per la nomina di periti.

Normalmente, quando si è coinvolti in un sinistro, la prima cosa che si fa è compilare la Constatazione Amichevole d’Incidente (CAI), ma in alcuni casi questo non avviene, ad esempio, quando la controparte si rifiuta di firmarla o, addirittura, scappa senza lasciare alcun dato dopo il sinistro.
In queste situazioni si aprono dei contenziosi e le parti avranno bisogno di un legale. La maggior parte degli automobilisti, però, considerati i costi e non avendo garanzie sull’esito dell’eventuale causa, rinuncia a far valere i propri diritti.

Ancor più grave è il caso in cui a seguito di un sinistro si apra un procedimento di natura penale: da quando infatti il Codice penale prevede i reati di omicidio stradale e lesioni personali stradali gravi, la garanzia Tutela Legale ha assunto un’importanza anche maggiore per via della copertura assicurativa in ambito penale.

In previsione di questi casi, che purtroppo si verificano con più frequenza di quanto si pensi, conviene sempre comprendere nella propria polizza la Garanzia Tutela Legale che andrà a coprire le spese legali relative a varie tipologie di controversie. Grazie a questo servizio, infatti, il centauro potrà usufruire di un Team di avvocati specializzati senza sostenere i costi esorbitanti che richiederebbe se non vi fosse la garanzia inclusa nella polizza.

Proprio per tutti questi motivi, nel fare un preventivo e poi nel sottoscrivere un’assicurazione moto è fondamentale scegliere la compagnia che offre maggiori garanzie e tutele e leggere attentamente le clausole per capire cosa è effettivamente compreso e cosa no, ma soprattutto quali sono le condizioni. Ad esempio, ConTe.it, marchio della succursale italiana di Admiral Intermediary Services, intermediario assicurativo parte del Gruppo Admiral, permette ai propri clienti di scegliere il proprio legale di fiducia e rimborsa i costi delle spese sostenute entro i limiti previsti dal massimale.

Su ConTe.it ricevere un preventivo assicurazione moto gratuitamente è semplice e veloce: basta inserire i dati della propria moto o auto, alcuni dati anagrafici e selezionare tutte le garanzie di cui si vuole beneficiare. Un team di consulenti a disposizione per ogni dubbio o necessità.

Back to top button