Calcio

Atalanta, dalla Coppa Italia alla Champions: il mese di febbraio sarà cruciale

Adv

Ieri sera, nella semifinale d’andata della Coppa Italia, l’Atalanta è uscita con un pareggio per 0-0 dallo stadio Diego Armando Maradona di Napoli. La qualificazione alla finale è ancora in bilico: tra sei giorni ci sarà il ritorno a Bergamo. Quella di ieri è stata la prima partita del mese di febbraio per la Dea, che si preannuncia molto importante per la stagione dei bergamaschi. Archiviato anche il calciomercato, con l’addio del Papu Gomez e gli arrivi di Maehle e Kovalenko, il secondo mese dell’anno sarà uno snodo fondamentale per la squadra di Gasperini.

Atalanta, il calendario di febbraio tra Coppa Italia e Real Madrid

Il mese di febbraio, per l’Atalanta, è iniziato con un buon pareggio (0-0) sul campo del Napoli nella semifinale d’andata della Coppa Italia. La squadra di Gasperini, nonostante un’ottima prestazione, non è riuscita a strappare un vantaggio significativo in vista della gara di ritorno, in programma mercoledì prossimo al Gewiss Stadium di Bergamo. Prima però sabato, sempre tra le mura amiche, la Dea affronterà il Torino in campionato per la seconda giornata del girone di ritorno. Dopo la sconfitta interna contro la Lazio, l’Atalanta è scivolata fuori dalla zona europea, ma la classifica rimane molto corta. Dall’altra parte anche il Torino andrà alla ricerca di punti preziosi per la salvezza.

Mercoledì, come detto, la semifinale di ritorno di Coppa Italia contro il Napoli che decreterà l’accesso alla finale. I bergamaschi proveranno a raggiungere un’altra volta l’ultimo atto della competizione dopo la finale persa contro la Lazio nell’edizione 2018/19. Domenica torna subito il campionato: altra partita contro una squadra in lotta per la salvezza come il Cagliari di Eusebio Di Francesco. Poi, la settimana successiva, il terzo incrocio in tre settimane con il Napoli: nel girone di andata i partenopeo si imposero con un netto 4-1, la squadra di Gasperini, al netto degli incontri di Coppa, cercherà una rivincita contro una diretta concorrente per la zona Champions.

Tre giorni dopo tornerà proprio la massima competizione europea a livello di club con la gara d’andata degli ottavi di finale contro il Real Madrid. L’Atalanta ospiterà al Gewiss Stadium la squadra che ha vinto più Champions League/Coppe di Campioni di tutti. L’emblema del percorso di crescita iniziato ormai da tempo e che per il secondo anno consecutivo vede i bergamaschi tra le migliori squadre d’Europa. Chiuderà il mese di febbraio il match in trasferta contro la Sampdoria.

CREDIT FOTO QUI

Seguici su Facebook!

Adv
Adv

Paolo Trotta

Roma, 1998, studio scienze della comunicazione. Appassionato di sport, in particolare di calcio e tennis. Ammiro la Serie B per i colori delle sue piazze e per le emozioni di un calcio ancora legato al territorio.
Adv
Back to top button