Calcio

Atalanta, Koopmeiners sempre più vicino: ecco cosa manca

Atalanta e Teun Koopmeiners. Una Dea con il suo (quasi) nuovo discepolo pronto a votarsi alla fede della divinità ammantata di nerazzurro. Negli ultimi giorni, il calciomercato dei bergamaschi si è avvicinato tremendamente al centrocampista olandese, attualmente impegnato con la Nazionale ad Euro 2020, trovando l’accordo con il suo entourage. David Endt, uno che conosce molto bene i giovani Orange, si è prodotto in enormi elogi per il ragazzo che si appresta a misurarsi con la Serie A.

Le parole di David Endt

David Endt, team manager dell’Ajax dal 1997 al 2013, si è sbottonato ai microfoni di Tuttosport su Teun Koopmeiners, giovane centrocampista in odore di Atalanta: “Sa essere al momento giusto nel posto giusto, è un giocatore atipico. Più dinamico che esplosivo, non corre spesso in avanti come Marten de Roon, ma si fa trovare nel cuore del gioco arrivando al tiro quando meno te l’aspetti. L’Atalanta ormai conosce Koopmeiners da tempo, è tatticamente eccezionale e adattissimo al calcio italiano. Per i tifosi dell’Az Alkmaar, una realtà che cresce molto i giovani come i nerazzurri, sarà un duro colpo, ma sono rassegnati a perderlo. Peccato per gli Europei da spettatore, forse un premio alla stagione del club”.

La situazione tra l’Atalanta e Koopmeiners

Vicinissimi al brindisi. La società di Percassi, secondo quanto riporta Il Corriere dello Sport, avrebbe alzato l’offerta economica a 15 milioni di euro. Si lavora, adesso, alla definizione di diversi bonus e di una possibile rivendita futura per trovare la quadra definitiva con l’AZ Alkmaar. Questione di dettagli e l’Atalanta potrà abbracciare Teun Koopmeiners.

Seguici su Metropolitan Magazine

Credit foto (Pagina Facebook Arsenal News)

Pulsante per tornare all'inizio