CalcioSport

Masiello rovina la festa al Milan: a Bergamo finisce 1-1

Il Milan si fa recuperare in extremis da Masiello ma è matematicamente in Europa League. Al vantaggio di Kessié risponde proprio l’ex bari, nel mezzo le espulsioni di Toloi e Montolivo

LE FORMAZIONI: 

Atalanta (3-4-2-1): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Castagne, Freuler, De Roon, Gosens; Cristante, Gomez, Barrow. All. Gasperini 

Milan (4-4-2): Donnarumma; Abate, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessiè, Biglia, Bonaventura; Suso, Kalinic, Calhanoglu. All. Gattuso

STATISTICHE E PRECEDENTI:

L’esultanza dell’Atalanta dopo il gol di Ilicic nel match di andata

Nel match di andata i bergamaschi riuscirono ad imporsi sui rossoneri a San Siro grazie alle reti di Cristante Ilicic. L’Atalanta è imbattuta da cinque sfide contro il Milan in Serie A (2V, 3N); i bergamaschi non sono mai arrivati a sei risultati utili di fila con i rossoneri come avversari. Il Milan ha sempre segnato nelle ultime nove sfide in trasferta contro l’Atalanta in campionato, rimanendo imbattuto in sei delle ultime otto (4V, 2N).La squadra bergamasca non perde da sei incontri in Serie A (3V, 3N); non arriva ad almeno sette match senza sconfitta dal maggio 2017.

LA PARTITA:

I primi minuti di gara sono gestiti dalla formazione di Gattuso che gira bene il pallone alla ricerca di un varco, l’Atalanta però è ben piazzata in difesa e pronta a pungere in contropiede. Il primo squillo è di Suso  che al 7′ rientra sul mancino e calcia senza troppa potenza, facile la presa per Berisha. Cresce la Dea con il passare dei minuti riuscendo ad alzare il proprio baricentro e creando una grande occasione al 23′ con Barrow che servito in area da Gomez al momento del tiro litiga con il pallone e calcia sul fondo. Risponde il Milan colpo su colpo al 27′ con Calhanoglu che da punizione su posizione defilata calcia direttamente in porta ma Toloi davanti alla porta alza in corner di testa. Si salvano i rossoneri al 41′: incursione in area di Gomez che libera al tiro Freuler ma lo svizzero viene murato, sulla ribattuta si presenta Cristante che prova la soluzione di potenza ma anche quest’ultimo viene murato. All’intervallo quindi il risultato è di 0-0

Comincia bene il secondo tempo l’Atalanta che preme molto dalle parti di Donnarumma mancando però sempre nell’ultimo passaggio. Si divora il gol del vantaggio la Dea al 52′: su calcio d’angolo Cristante spizza il pallone di testa ma Donnarumma è reattivo e respinge corto, sul rimbalzo da due passi si presenta Caldara che clamorosamente non riesce a inquadrare la porta. Ancora Cristante dopo pochi minuti sfiora il gol: servito al limite dell’area dal neo entrato Ilicic prova il piazzato a giro ma la palla sfiora solamente il palo.

Frank Kessiè

L’Atalanta continua ad attaccare, ma è il Milan a passare in vantaggio al 60′: Montolivo prova a servire in area Kalinic ma il pallone viene spazzato da Toloi, la respinta viene colta al limite da Kessiè che lascia partire la bordata che si infila nell’angolino basso battendo Berisha. 0-1. Piove sul bagnato per la Dea che al 64′ rimane in 10: Toloi anticipa Bonaventura a centrocampo ma per l’arbitro Guida è fallo del brasiliano che si prende un giallo per proteste, l’ex Roma continua a protestare applaudendo ironicamente e Guida gli mostra il secondo giallo mandandolo direttamente sotto la doccia. Altra clamorosa palla gol sprecata dai padroni di casa: al 69′ Gomez parte in contropiede e da posizione defilata calcia trovando la respinta centrale di Donnarumma, sulla ribattuta si presenta Cristante che questa volta prova la soluzione piazzata ma da pochi metri non riesce a centrare la porta rossonera. Pareggia il conto degli uomini il Milan al 75′: Montolivo perde il pallone a centrocampo e nel tentativo di riconquistarla entra a piedi uniti su Gomez, rosso diretto. Continua a crederci l’Atalanta e soprattutto il Papu Gomez che al 81′ dal limite dell’area riesce a liberare il destro ma senza troppa forza, facile la presa per Donnarumma. Sempre Gomez al 89′ va vicino al gol accentrandosi e mettendo al centro un pallone per l’inserimento di Gosens ma il pallone per poco non entrava in porta. 

Andrea Masiello

Esplode l’Atleti Azzurri d’Italia al 92′: Ilicic con il mancino trova sul secondo palo Masiello che di testa centra la porta e complice Donnarumma che incespica sulla respinta permette il pari all’Atalanta. Termina 1-1 il match tra Atalanta Milan

 

Back to top button