SportTennis

Challenger Antalya, Musetti vola in semifinale

Nei quarti di finale dell’ATP Challenger Antalya 1, Lorenzo Musetti batte in rimonta (5-7, 6-3, 6-4) Akira Santillan ed accede alle semifinali. Niente da fare invece per l’altro italiano impegnato nel torneo, Alessandro Giannessi. A causa della rimonta, stavolta subìta, per mano di Jaume Munar, sfuma l’en plein di tennisti azzurri in semifinale.

Musetti alla ricerca del secondo titolo Challenger

Dopo il deludente Challenger ad Istanbul e la sconfitta nel primo turno di qualificazioni degli Australian Open, Lorenzo Musetti rialza la testa ad Antalya. Superati i primi turni senza grossi patemi, è arrivata oggi la vittoria che lo proietta verso la sua quarta semifinale a livello Challenger. Con un occhio, chissà, a quella finale che sarebbe la seconda in carriera dopo quella vinta l’anno scorso a Forlì. Dall’altra parte della rete nei quarti di finale del torneo turco, il giapponese Akira Santillan, numero 285 del mondo. Il match è stato però, a dispetto delle oltre 150 posizioni in classifica di differenza, più difficile del previsto. Per Musetti è servita una grande prova in rimonta, dopo aver perso il primo set 7-5. Il secondo parziale, vinto per 6-3, ha spianato poi la strada per ribaltare il risultato. Chiuso il terzo e decisivo set con il risultato di 6-4, dopo 2h e 15min Musetti ha certificato l’accesso alla semifinale. Nel penultimo atto del torneo il 18enne azzurro troverà uno tra Cem İlkel e Tomas Martin Etcheverry. La loro sfida è stata infatti temporaneamente sospesa, con il punteggio sul 5-7, 6-4, 2-1 per il turco padrone di casa.

Lorenzo Musetti colpisce di rovescio
Lorenzo Musetti – Photo Credit: via Twitter @TennisWebMag

Sfuma l’en plein di tennisti azzurri in semifinale

Niente da fare invece per il secondo tennista italiano impegnato nei quarti di finale del Challenger di Antalya. Se Musetti è riuscito a rimontare il risultato per approdare alle semifinali, Alessandro Giannessi si è visto infliggere la stessa pena. Autore del misfatto il 23enne spagnolo Jaume Munar. Dopo il primo set vinto per 6-3, Giannessi ha accusato un evidente calo che lo ha portato a perdere i due parziali successivi addirittura per 6-2 e 6-0.


Tommaso Mangiapane

Back to top button