Tennis

ATP Gstaad: Berrettini in rimonta su Martinez centra la semifinale

Grande prestazione che conferma, a discapito del ranking, lo status di Top 10 di Matteo Berrettini, che arriva a due punti dalla sconfitta prima di iniziare la sua rimonta vincente su un lodevole Pedro Martinez. In semifinale a Gstaad l’azzurro affronterà Dominic Thiem.

Berrettini tocca il fondo, poi risale e trionfa

Poche prime e più di qualche difficoltà per un Berrettini che fatica a far valere come suo solito il servizio, complice anche un Martinez molto in partita non solo in risposta ma anche alla battuta. Il numero 52 del mondo infatti, al contrario dell’avversario, è costretto molto raramente a ripiegare sulla seconda e concede solo una palla break a Matteo in tutto il set. Questo avviene al nono e ultimo game, in cui Martinez gioca il suo migliore e allo stesso tempo peggior turno di servizio del parziale, mostrando sì il fianco per la prima volta ma anche lottando strenuamente per difenderlo. Il break concesso nel quarto gioco allora costa tanto a Berrettini, che è costretto a rincorrere l’avversario sotto di un set.

Dopo le due palle break annullate da Matteo nel primo game e prima del tie-break, la seconda frazione di gioco ha veramente poco da raccontare. Entrambi i protagonisti in campo, infatti, non riescono ad andare oltre il 15 in risposta, facendo passare undici game per turni di battuta rapidissimi e poco avvincenti. I due si rifanno però al tie-break: prima Berrettini (estremamente falloso e nervoso) rischia l’eliminazione dal torneo regalando un margine di cinque punti a uno a Martinez, poi lo spagnolo dilapida clamorosamente il vantaggio perdendo sette punti consecutivi e permettendo al romano di andare a giocare il terzo set.

Il contraccolpo psicologico è terrificante per il tennista spagnolo, che prova a opporsi al tennis adesso brillante e potente di Berrettini senza però riuscire a impedire all’italiano di vincere i primi quattro game del parziale. Ottenuto il doppio break a Matteo non resta che amministrare comodamente il vantaggio fino al 6-1 con cui pone fine alle sofferenze del povero Martinez. Adesso in semifinale Berrettini affronterà Dominic Thiem, che non si spingeva così in là in un torneo dal Masters 1000 di Madrid 2021, poche settimane prima di iniziare quel lungo calvario da cui sta uscendo (si spera) proprio in questi giorni.

ENRICO RUGGERI

Photo Credit: via Twitter, @SwissOpenGstaad

Seguici su Google News

Adv

Related Articles

Back to top button