Tennis

ATP Parma: arriva la prima vittoria nel circuito maggiore per Flavio Cobolli

Adv

Italia 1 – Stati Uniti 1. E’ questo il verdetto della prima giornata del torneo ATP di Parma. Alla brutta sconfitta di Stefano Travaglia contro Tommy Paul ha risposto infatti la grandissima vittoria di Flavio Cobolli (la prima nel tennis dei grandi) contro Marcos Giron. L’azzurrino ha anche annullato tre match point (due consecutivi) nell’undicesimo gioco del terzo set, il momento in cui lo statunitense era al servizio per l’incontro.

La prima volta di Flavio Cobolli

Ce l’ha fatta il giovanissimo Flavio Cobolli nel suo primo incontro ufficiale a livello di circuito maggiore. Il tennista romano infatti ha completato una bellissima rimonta contro il ben più esperto Marcos Giron. L’azzurrino, dopo il brutto primo set perso, ha avuto la meglio in un rocambolesco tie-break nel secondo prima di aggiudicarsi (sempre al tie-break) un parziale decisivo in cui è successo veramente di tutto. “Cobbo”, alla fine, l’ha spuntata per 3-6 7-6 (6) 7-6 (4) dopo poco più di due ore e mezza di gioco. Agli ottavi di finale affronterà il tedesco Jan Lennard Struff, beneficiario di un bye al primo turno e testa di serie numero 4 dell’Emilia Romagna Open. Ancora buonissimi segnali dunque da parte dell’azzurro, premiato dagli organizzatori con una wild card. Flavio, numero 446 del ranking mondiale, ha lottato alla pari per più di due ore e mezza con un avversario che lo precede di ben 364 posizioni in classifica. L’ennesima dimostrazione che la strada intrapresa è quella giusta per un ragazzo che solamente quest’anno si è affacciato con una certa continuità al circuito professionistico. Oggi è arrivato addirittura il timbro nel circuito maggiore dopo aver agguantato nelle settimane precedenti il primo titolo future ad Antalya e la prima finale Challenger nella sua Roma.

ATP Parma: Cobolli lotta come un leone e rimanda il discorso al terzo set

Il primo set è sin da subito molto duro per Flavio, che fa tantissima fatica a tenere il ritmo del giocatore a stelle e strisce. Quest’ultimo leva il servizio al romano per ben due volte, nel terzo e nel settimo gioco. L’azzurro, sotto 5-2, prova una timida reazione con il break ottenuto nell’ottavo game ma vanifica tutto perdendo nuovamente la battuta. Dopo 35 minuti Giron si aggiudica la prima frazione con lo score di 6-3. Il secondo set è decisamente più combattuto. Cobolli riesce ad avere la meglio al tie-break per 8 punti a sei, al terzo set point disponibile. L’azzurrino parte subito più centrato e strappa la battuta a Giron già nel primo game. Successivamente, sopra 4-2, è costretto a subire il rientro del giocatore californiano, una rimonta che per fortuna non compromette un parziale giocato alla grande dall’italiano soprattutto di testa.

Cobolli si aggiudica un incredibile set decisivo

Dopo più di un’ora e mezza è necessario il terzo e decisivo set. Quest’ultimo viene giocato in maniera molto matura da parte dell’italiano. Flavio, così come nella precedente frazione, trova il break molto presto e si porta avanti 2-0. Da qui il tennista romano inizia a salire notevolmente alla battuta e non correrà praticamente alcun rischio fino al 5-3, il momento della chiusura. Qui la pressione inizia comprensibilmente a salire e Giron ne approfitta per trovare il break a 30. I rimpianti aumentano notevolmente perchè il numero 80 del mondo nel decimo gioco annulla la bellezza di tre match point (due consecutivi) e riesce nell’aggancio: 5-5. A questo punto è rottura prolungata per Cobolli, che perde malamente anche il game successivo, con l’americano che si porta sul 6-5 e servizio a disposizione. Flavio, ormai spalle al muro, continua a dare il tutto per tutto ed alla seconda chance disponibile toglie incredibilmente il servizio all’americano. L’italiano annulla anche tre match point (due consecutivi). Si giunge nuovamente al tie-break. Qui l’azzurro gioca un tennis di grandissimo livello, sempre in spinta da fondocampo, e se lo porta meritatamente a casa per 7 punti a 4. E’ la prima vittoria in carriera nel circuito maggiore per il campioncino italiano.

ATP Parma: Travaglia va a sbattere contro Tommy Paul

Non è sicuramente un momento facile, tennisticamente parlando, per Stefano Travaglia. Il giocatore marchigiano infatti, nel primo turno del torneo ATP di Parma, non ce l’ha fatta a sfondare il muro eretto dall’americano Tommy Paul. Quest’ultimo si è imposto per 7-5 6-4 dopo quasi un’ora e mezza di gioco senza concedere alcuna palla break. Nulla da fare ancora una volta per il tennista azzurro che, dopo la finale al Great Ocean Road Open persa ad inizio febbraio contro Sinner, ha fatto veramente tantissima fatica. Quella odierna infatti, dopo l’exploit oceanico, è addirittura la nona sconfitta su dieci al primo turno. Avanza meritatamente invece il ragazzo del New Jersey, che agli ottavi di finale attende uno tra il ceco Vesely ed il connazionale Steve Johnson.

ENRICO RICCIULLI

Photo Credit: account Twitter ufficiale dell’ ATP Challenger Tour, @ATPChallenger

Adv
Adv
Adv
Back to top button