Tennis

ATP Queen’s, fuori all’esordio Lorenzo Sonego contro il serbo Troicki

Bruttissima giornata per i colori italiani al torneo ATP 500 del Queen’s. Dopo l’inattesa sconfitta di Sinner nel primo pomeriggio, infatti, è arrivata in serata anche l’eliminazione di Lorenzo Sonego. Il torinese ha ceduto in due set contro l’esperto giocatore serbo Viktor Troicki.

Dopo Sinner esce prematuramente anche Sonego

Non è partita nel migliore dei modi la stagione sull’erba di Lorenzo Sonego, lui che su questa superficie nel giugno del 2019 ha vinto ad Antalya il suo primo titolo nel circuito maggiore. Il giovane azzurro, nel suo match d’esordio al torneo ATP 500 del Queen’s, si è dovuto arrendere in due set contro il qualificato serbo Viktor Troicki, numero 230 del ranking mondiale. Il nativo di Belgrado ha fatto suo l’incontro per 6-4 6-4 dopo quasi un’ora e mezza di gioco e adesso attende uno tra lo sloveno Bedene e l’americano Tiafoe, in campo nella giornata di domani sul Court 1. Non è un momento particolarmente felice quello del piemontese, che dopo l’exploit romano ha collezionato tre eliminazioni consecutive al primo turno. Per Sonego sfuma anche la prima vittoria in carriera al Queen’s, lui che aveva partecipato solamente nel 2018 ma era stato subito eliminato dallo statunitense Fritz nel primo turno delle qualificazioni.

ATP Queen’s: l’analisi del match tra Sonego e Troicki

Il primo set si risolve grazie al break siglato nel nono gioco da Troicki. Il tennista serbo, in virtù delle qualificazioni disputate nei giorni scorsi, dimostra sin dall’inizio di trovarsi maggiormente a proprio agio sull’erba londinese rispetto all’italiano. Sonego, infatti, viene messo costantemente in difficoltà sui propri turni di servizio e anche da fondocampo fatica a trovare la giusta continuità. Dopo 36 minuti è 6-4 per il 35enne di Belgrado. Nel secondo set l’italiano prova a reagire aggrappandosi ai suoi turni di battuta ma è ancora lui ad andare per primo in difficoltà nel quinto game. Qui riesce miracolosamente a salvarsi cancellando due palle break consecutive prima però di capitolare definitivamente quattro giochi più tardi. Troicki infatti disputa un grande game di risposta e si porta a casa un break meritato. Il serbo, sopra 5-4 e servizio, cancella con un’ottima prima di battuta l’unica palla break concessa nella sua partita prima di concludere la questione con un altro 6-4. Può sorridere il giocatore balcanico, lui che non vinceva un incontro nel tabellone principale di un evento ATP addirittura dal febbraio 2020.

ENRICO RICCIULLI

Photo Credit: account Twitter ufficiale della Federazione Italiana Tennis, @federtennis

Adv
Adv
Adv
Back to top button