Mattinata di qualificazioni per quanto riguarda l’Atp Roma. Soltanto due italiani sono riusciti a passare il turno rispetto ai tredici iniziali. Marco Cecchinato si è imposto facilmente nei confronti di Kovalick con il punteggio di 6-2 6-1, e ora al primo turno dovrà affrontare il britannico Kyle Edmund.  

Il programma di questa mattina ci ha riservato anche la sfida tutta azzurra fra i due giovani e promettenti Lorenzo Musetti e Giulio Zeppieri che si sono affrontati per un posto nel main draw. All’inizio è partito molto meglio Musetti che ha rifilato in breve tempo un netto 6-1, aggiudicandosi il primo set. Nel secondo set c’è stato molto più equilibrio, almeno fino al break arrivato di Musetti sul 3-3, che però non si è rivelato decisivo. Infatti Zeppieri ha retto bene sul 5-4 e ha rimesso in parità i giochi. Il risultato è stato incerto fino agli ultimi istanti quando il calo fisico ha impedito a Zeppieri di avere la meglio del connazionale. Il risultato finale dice 6-1 5-7 6-3. Adesso Musetti però si troverà di fronte un avversario tutt’altro che abbordabile, ovvero Stan Wawrinka

Lorenzo Musetti – Australian Open Junior 2019 (foto Roberto Dell’Olivo)

Atp Roma: bene Sonego, in attesa di Sinner 

Lorenzo Sonego ha archiviato invece in un’ora e venti minuti la pratica Basilashvili. Dopo un inizio decisamente da dimenticare e un servizio perso nelle battute iniziale, l’azzurro ha saputo gestire i momenti decisivi dell’incontro e ha mantenuto solidità al servizio. L’avversario di Sonego sarà ora il norvegese Caspeer Ruud, fresco di vittoria a sorpresa contro Khachanov. Tra Sonego e Ruud non ci sono precedenti. 

Non era per niente semplice il compito di Gianluca Mager quest’oggi, contro Grigor Dimitrov, sconfitto 7-5, 6-1. Mager che comunque, almeno nel primo set, è rimasto in partito provando a dire la sua. Nel secondo set il crollo mentale è stato evidente e Dimitrov ha facilmente preso il largo nel punteggio. Sul 5-0 in suo favore Mager è riuscito almeno ad ottenere un gioco evitando un brutto 6-0. Stasera invece tocca a Sinner contro il francese Paire alle 19, mentre Travaglia alle 20.30 si troverà di fronte l’americano Fritz nell’ultimo match di giornata 

© RIPRODUZIONE RISERVATA