Si è concluso ieri il Challenger di Praga con la vittoria, da pronostico, di Stan Wawrinka. Dopo quattro vittorie al parziale decisivo, lo svizzero ha risolto l’ultimo incontro, la finale con il russo Karatsev, in due set, conquistando il torneo ceco. Si tratta del settimo trionfo Challenger in carriera, il primo dopo 10 anni.  

Stan Wawrinka, 34 anni (foto Twitter ©AbiertoTelcel)

Karatsev era stata la vera sorpresa della competizione, riuscendo a buttar fuori due top 100 come Jiri Vasely e Pierre-Hugues Herbert, quest’ultimo in semifinale. Il russo è riuscito ad opporre una solida resistenza a Wawrinka, soprattutto nel primo parziale, anche se lo svizzero è sempre sembrato in pieno controllo del match. Per l’ex numero 3 del mondo si tratta del primo trofeo da Ginevra nel 2017, mentre a livello Challenger il successo mancava addirittura dal 2010. Ora Wawrinka proverà a centrare il bis nella seconda tappa del Challenger di Praga. 

A Todi finale tra Zapata Miralles e Hanfmann

Si gioca oggi invece la finale del Challenger di Todi, finale che vedrà protagonisti Zapata Miralles e Yannick Hanfmann. Dopo aver sorprendentemente eliminato agli ottavi il connazionale Carballes Baena, lo spagnolo ha sconfitto in semifinale il francese Hoang con un secco 6-2, 6-3. Anche il tennista tedesco è stato protagonista di un percorso importante eliminando ben tre azzurri. Dopo le vittorie con Musetti e Cecchinato, ieri Hanfmann si è imposto sul 22enne Moroni con il punteggio di 7-6, 6-1. 

Zapata Miralles – Foto Marta Magni

Volge quindi al termine anche il torneo umbro, che ha lasciato non poche delusioni per quanto riguarda gli azzurri. Federico Gaio, n.130 del mondo e testa di serie numero 3 del torneo, è stato infatti eliminato da Hoang al termine di un estenuante match durato 2 ore e 42 minuti. Un’altra delusione è arrivata con Marco Cecchinato, eliminato ai quarti (6-4 6-4) da Hanfmann. Il palermitano era il secondo favorito di questo torneo e la sua esclusione dalle semifinali ha lasciato l’amaro in bocca.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA