Malaria, bimba muore ad Alessandria: denunciato l’ospedale

Malaria contratta probabilmente dopo un viaggio in Africa: muore una bimba di 7 anni. Il padre presenta denuncia

Malaria che torna ad uccidere in Italia è stata la causa del decesso di una bambina di 7 anni, residente a Carbonara Scrivia nel Tortonese (Alessandria), morta all’ospedale Infantile di Alessandria, dopo un viaggio in Africa probabilmente senza la profilassi preventiva.

Malaria, causa del decesso

La bambina colpita da malaria è stata ricoverata ieri pomeriggio nel nosocomio già in gravi condizioni. Il rientro da un viaggio in Africa, nel Paese di origine della madre, e subito sono apparsi i primi sintomi. Poi la corsa in ospedale. Pertanto, i medici hanno diagnosticato la malattia in brevissimo tempo e hanno deciso di trasferirla immediatamente nel reparto di terapia intensiva pediatrica. Ma le cure tempestive non sono state in grado di salvare la piccola. Nonostante l’alta professionalità delle cure e l’immediatezza degli interventi, la bimba è deceduta in serata.

“L’Ospedale Infantile di Alessandria dove è morta la bambina di 7 anni per malaria”
“L’Ospedale Infantile di Alessandria dove è morta la bambina di 7 anni per malaria – Photo Credit: www.ilpiccolo.net”

La denuncia del padre

Di contro, il padre della bambina, italiano, non ha accettato le spiegazioni sanitarie dei medici che hanno avuto in cura la figlia deceduta per la grave forma. Nonché della nota dell’ospedale. Quindi, ha deciso di sporgere denuncia per chiedere che vengano accertate “eventuali mancanze da parte dei sanitari”. Ora, la cartella clinica è stata sequestrata.

Cos’è la malaria

Come spiega l’Istituto Superiore della Sanità, la malaria è una malattia tropicale causata da protozoi parassiti appartenenti al genere Plasmodium. In particolare, le specie di plasmodi si trasmettono in modo naturale da uomo a uomo mediante la puntura di zanzare infette. Nello specifico, i sintomi della malaria sono molto subdoli, dal momento che può essere scambiata per semplice influenza.

Il ciclo della malaria
“Il ciclo della malaria – Photo Credit: ansa.it”

Ma una volta che la malattia avanza si innescano variazioni di temperatura, euforia, ingrossamento di milza e fegato, insufficienza renale. E se non si interviene per tempo la malaria si può espandere su tutti gli organi provocando collasso e morte. Di contro, la malaria si può trattare con farmaci antimalarici. Ma potrebbe necessitare trasfusioni di liquidi e sangue, con conseguente ricovero. Nei paesi non caratteristici si tratta della patologia d’importazione più importante, legata principalmente ai viaggi in paesi tropicali e all’aumento dei flussi migratori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA