Avezzano: fine di una tempesta, torna il sereno?

Avezzano Calcio: il secondo successo consecutivo

Dopo il catastrofico inizio di stagione e i brutti malumori all’interno della società, l’Avezzano sta attraversando un periodo di risorgimento, con la seconda vittoria consecutiva, gli abruzzesi sperano che questo periodo di buio sia finalmente giunto al termine. Decidono, per l’Avezzano Calcio, i due gol di Marco Gaeta.

Chi è l’Avezzano Calcio

L’Avezzano Calcio, comunemente nota come Avezzano, è una società calcistica italiana con sede nell’omonima città abruzzese. Ufficialmente fondata nel 1919 come Forza e Coraggio Avezzano F.C., è stata ricostituita due volte fino ad assumere nel 2015 la denominazione Avezzano Calcio Ar. L.

I tifosi dell’Avezzano delusi dalle prime partitePhoto credit: marsica-web.it

I precedenti di settembre

Fino a 5 giorni fa la squadra abruzzese si trovava in piena tempesta: la squadra, chiusa nello spogliatoio, aveva chiesto di essere pagata, almeno il primo rimborso, quello relativo, cioè, alla mensilità di agosto.

Dopo un dialogo fitto tra le parti i ragazzi sono scesi in campo per l’allenamento, ma alla seduta successiva, la squadra non si è allenata. 

Anche i tifosi erano molto insoddisfatti della gestione.

Successivamente c’è stato l’esonero del mister Antonio Mecomonaco, col suo staff tecnico – Luca Lupi, preparatore atletico, e Marco Cicchitti, secondo allenatore.

Per non parlare della sfuriata del portiere Fanti, che prima se ne va e poi ritorna.

Una settimana molto movimentata, la più agitata e chiassosa dall’inizio di questa stagione. Nel giro di pochi giorni è accaduto di tutto.

L’arrivo a ottobre dell’ex patron Paris alla presidenza e Alessandro Vaccaro alla guida della prima squadra hanno segnato il punto di svolta.

La nuova spinta dell’Avezzano

Il nuovo impulso è Gianni Paris, nuovo presidente che è tornato al timone della società biancoverde che aveva già guidato per nove anni, rilevandola quando oramai sembrava non ci fosse più una risalita con quel bel calcio che contava.

Durante la gestione Paris, la squadra ha vinto 3 campionati, 2 coppe Italia e 1 coppa Mancini, ma anche 8 campionati giovanili.

La prima squadra, inoltre, ha disputato 3 play off (persi), tra promozione, eccellenza e serie D. Una storia che, anche se tra alti e bassi, ha riportato nell’omonima città la passione per il calcio.

La partita dell’Avezzano contro la SangiustesePhoto credit: terremarsicane.it

Il percorso dei biancoverdi

Avezzano-Città di Campobasso 0 a 1; Sangiustese-Avezzano 5 a 1; Avezzano-Vastogirardi 1 a 1;
S.N. Notaresco
-Avezzano 2 a 0; Avezzano-Jesina Calcio 1 a 0; Avezzano-Tolentino 2 a 0.

Alla quinta giornata di campionato la squadra biancoverde aveva solo 4 punti: un pareggio e una vittoria ora si allontana dalla zona retrocessione con 7 punti in classifica.

I giocatori che compongono la rosa

La squadra ha una bella rosa di 23 giocatori di cui ben dodici sono giovanissimi, sotto i vent’anni come il diciasettenne mediano Francesco Laguzzi e  i diciottenni Siragusa – Puglielli – Pili – Diop – Cancelli.

Ha anche dei calciatori d’esperienza come il portiere e capitano Federico Fanti – il centrale Nikolas Kras – l’attaccante e il miglior marcatore con 3 gol Marco Gaeta.

Il pareggio contro il Vastogirardi Photo credit: terremarsicane.it

In attesa delle ultime novità

Questo nuovo Avezzano Calcio è, però, tutto da rivedere: non si sa se ci saranno nuovi imprenditori e investitori per ripianare le casse della società e chi andrà a ricoprire i ruoli dirigenziali vacanti.

Comunque si dovrà fare ordine e chiarezza, perché c’è una categoria da salvare e una squadra da difendere a tutti i costi.

PER VEDERE I RISULTATI DELL’ULTIMA GIORNATA DI CAMPIONATO CLICCARE QUI

SEGUICI SU:

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter Ufficiale Metropolitan Magazine Italia

© RIPRODUZIONE RISERVATA