Barbara De Rossi e la brutta malattia lunga 7 anni

L’attrice romana Barbara De Rossi si confessa e parla di un problema di salute che l’ha tenuta in scacco per ben 7 anni superando oggi la malattia: “Avevo forti sanguinamenti”.

La giovane conduttrice e attrice Barbara De Rossi ha ottenuto il suo successo grazie ai film con Massimo Boldi e Cristian De Sica. L’attrice infatti spesso e volentieri interpretava insieme agli attori numerosi ruoli divertenti, affermandosi successivamente come grande attrice.

La bella Barbara De Rossi però ha avuto anche un vita altrettanto complicata. Dopo la nascita della figlia Martina, l’attrice ha avuto molti problemi di salute. La De Rossi infatti ha sofferto di Ipermenorrea, ovvero mestruazioni abbandonati. Il tutto è iniziato intorno ai 35 anni, un problema che ha afflitto per molto tempo l’attrice rischiando quasi di avere l’asportazione dell’utero.

“VERSO I 40 ANNI HO INIZIATO A SOFFRIRE DI FORTI SANGUINAMENTI DURANTE IL CICLO MESTRUALE, UN DISTURBO CHE MI DEBILITAVA FISICAMENTE E CHE, INOLTRE, CAUSAVA SITUAZIONI DI DISAGIO”.

L’attrice ha cercato di ovviare al problema rivolgendosi ad un esperto. L’Unica cura che poteva gestire questa malattia era quella con il progesterone, ovvero un ormone in grado di regolarizzare il ciclo mestruale. Purtroppo questa cura comporta anche altri problemi come appunto un aumento progressivo di peso

Barbara De Rossi e la lotta contro la malattia

L’attrice romana infatti nel corso della sua cura ha preso circa 15 kg, un aumento di peso considerevole. Ma l’attrice ha deciso immediatamente di rimediare e di tener sotto controllo il peso. L’attrice infatti nel 2009 decide di mettere fine ala cura con il progesterone e farsi seguire da una nutrizionista.

Una cura che le ha permesso di tenere sotto controllo la sua alimentazione, ma sopratutto di perdere finalmente i chili ingiustamente presi. La dieta composta da soli alimenti integrali con poco condimento, le ha permesso di perdere la metà del peso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA