CalcioSport

Bari, calciomercato: De Laurentiis tratta un top

Dopo la splendida promozione in Serie C, il Bari di De Laurentiis è pronto a rivoluzionare l’organico dell’appena trascorsa stagione. Si parla di un grande cambiamento a partire dagli undici titolari, con l’idea di mettere a disposizione di mister Cornacchini personalità già da Serie B. Il ritorno di Scavone e il colpo Antenucci potrebbero risultare decisivi, ma questo mercato è molto più complicato di quanto sembri.

La politica utilizzata dalla presidenza De Laurentiis a Bari lo scorso anno, e che ha dato inesorabilmente i suoi frutti, sembra doversi ripetere anche in questa sessione di mercato. L’obiettivo biancorosso è provare a conquistare la diretta promozione in Serie B attraverso l’acquisto di giocatori già decisivi nella divisione cadetta. Un anno fa, la dirigenza alla guida del club pugliese, mettendo a segno i colpi Bolzoni, Floriano, Simeri e Di Cesare aveva in qualche modo composto un organico di livello superiore rispetto a quello del girone disputato. De Laurentiis è quindi pronto a pescare personalità importanti, tra le quali spiccano grandi ritorni e colpi a sorpresa.

Un portiere e due difensori da cui partire

Il mercato biancorosso sembra dover partire dal reparto arretrato, in primis dall’acquisto di un portiere che possa far dormire sonni tranquilli ai tifosi baresi. I profili individuati dalla dirigenza sono quelli di Bardi, da tre stagioni a Frosinone, e Frattali, protagonista nella stagione della promozione al Parma, con il secondo che sembra essere più vicino rispetto all’ex Inter. Per il reparto difensivo, il nome più quotato è quello di Sabbione, dal Carpi, stopper esperto e con una buona media realizzativa. L’altro obiettivo è Benedetti, terzino sinistro reduce da un’ottima stagione con il Cittadella con 30 presenze e 7 assist. L’alternativa viene dal Catania e ha il nome di Aya, profilo però assai diverso dai precedenti.

Bari
Francesco Bardi, 27 anni (Credits: LaPresse/Spada)

Un ritorno importante e un colpo a sorpresa

Le voci degli ultimi giorni sembrano trovare sempre più conferme: pare vicinissimo il ritorno di Scavone al Bari. I biancorossi, stando a quanto rivelato da gianlucadimarzio.com, la mezz’ala di proprietà del Parma, protagonista nella promozione del Lecce, potrebbe fare ritorno al San Nicola, dopo il trascorso nella stagione 2011-12. Il centrocampista di Bolzano, garantirebbe solidità ed esperienza alla squadra di Cornacchini, viste le sue ben 192 presenze nella serie cadetta.

Bari
Manuel Scavone, 32 anni (Credits: lettera43.it)

Il vero colpo di De Laurentiis sembra però essere un altro: si tratta di un grande attaccante che ha fatto sognare negli ultimi anni la piazza di Ferrara. Si tratta di Mirco Antenucci, centravanti della SPAL, che, a detta di Repubblica, pare aver già ricevuto una proposta dal Bari per il prossimo anno. Sarebbe un innesto di livello e che potrebbe far sognare la piazza barese ancora una volta. L’offerta è quella di un biennale, con l’obiettivo di convincere il bomber classe ’84 che la piazza biancorossa è quella giusta da cui ripartire.

Bari
Mirco Antenucci, 34 anni, obiettivo biancorosso (Credits: La Giornata Sportiva)

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DI FRANCESCO RICAPITO

Back to top button