Bari, ecco i nomi per l’attacco

Foto dell'autore

Di Redazione Metropolitan

A metà giugno si comincia ad entrare nel vivo del mercato e il Bari dei De Laurentiis è pronto a sferrare un colpo da novanta nel reparto offensivo. Tanti i nomi sul taccuino biancorosso e, tra giovani promesse e bomber esperti, spunta la possibilità di un importante ritorno.

Il Bari continua incessantemente l’attività di calciomercato, in entrata e in uscita, per dare a mister Cornacchini un undici di livello per la prossima stagione. De Laurentiis, insieme alla dirigenza biancorossa, è pronto a sferrare un importante colpo in attacco. Sicuramente nell’annata appena trascorsa, l’apporto in fase realizzativa dei due bomber Floriano (12 goal) e Simeri (13 reti) è stato decisivo. La Serie C è però un campionato ostico, in cui l’esperienza e la caparbietà del reparto offensivo sono due elementi indispensabili. Ecco perché è fondamentale fare la scelta giusta.

Ferrari e Baraye vicini, ma tanta concorrenza

I fari dei dirigenti biancorossi sono puntati su due giovani di ottime prospettive e che hanno già in parte dimostrato il loro valore: Franco Ferrari e Yves Baraye. Due profili più che interessanti e per certi versi protagonisti di affari già in dirittura di arrivo, se non fosse per l’aspra concorrenza di molte squadre di B e C.

Franco Ferrari, argentino di cittadinanza italiana classe 1995, è diventato nelle ultime ore un nome sempre più quotato. Protagonista di un’ottima seconda parte di stagione con il Piacenza, ha trascinato gli emiliani fino alla finale playoff, poi vinta dal Trapani. Le 10 reti messe a segno in 17 gare, hanno portato sul bomber di Rosario anche l’interesse del Monza di Silvio Berlusconi. I lombardi, che l’anno prossimo puntano alla promozione in Serie B, si sono fatti avanti per Ferrari. L’attaccante argentino è di proprietà del Genoa, che quindi girerà ancora una volta in prestito il calciatore nella prossima stagione.

bari
Franco Ferrari, 23 anni, fino a giugno in forza al Piacenza (Credits: Saranno Famosi)

L’altro nome è quello di Yves Baraye, esterno senegalese classe 1992 di proprietà del Parma, reduce da una buona stagione al Padova. Il suo profilo è seguito dai biancorossi già da tempo, e secondo Repubblica l’affare è in dirittura d’arrivo. A frenare queste voci è però intervenuto Gabriele Savino, agente del calciatore, il quale ha sottolineato la necessità di parlare con il Parma di fronte alle svariate offerte per il giocatore:

Non c’è solo il Bari sull’esterno, ma anche alcuni club di cadetteria e altri francesi. La situazione va valutata con estrema attenzione e dovrò incontrarmi con il Parma per discutere del suo futuro.” (fonte: TMW)

Tra Antenucci e Ceravolo, spunta Rosina

L’interesse del Bari per Mirco Antenucci non è ormai più una sorpresa: le ultime indiscrezioni rivelate da La Nuova Ferrara vedono il centravanti lontano dalla SPAL il prossimo anno. I biancorossi rimangono alla finestra, nonostante sia forte la concorrenza dell’Empoli appena retrocesso per il bomber trentaquattrenne. Bari potrebbe essere una sfida con i giusti stimoli per ripartire, benchè la categoria potrebbe frenare l’attaccante.

Mirco Antenucci, 34 anni (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

L’altra idea per De Laurentiis è Fabio Ceravolo, reduce da una stagione in chiaroscuro a Parma. L’attaccante sarebbe un profilo simile a quello di Antenucci per anagrafe; la ricerca di esperienza per il campionato di Serie C sembra essere una priorità per la squadra di Cornacchini. Il Bari ha però sondato anche un’altra strada, che porta ad Alessandro Rosina: il trentaquattrenne, oggi in forza alla Salernitana, potrebbe partire in questo mercato. Il ds della Salernitana Fabiani non si è però sbilanciato, specificando che comunque non sono ancora giunte offerte dal Bari.

Alessandro Rosina, 34 anni, già nel 2016 a Bari (Credits: aSalerno.it)

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DI FRANCESCO RICAPITO